Home Bassa reggiana ‘Nomadincontro’, Novellara celebra i suoi Nomandi

‘Nomadincontro’, Novellara celebra i suoi Nomandi

Sabato 16 e domenica 17 febbraio Novellara celebra i Nomadi. E’ un appuntamento che dura dal 1993. Incontri, mostre e due concerti per festeggiare una storia umana e musicale che dura da 56 anni e che ha il suo alfiere in Beppe Carletti.

Ogni anno, dal 1993 quando ebbe inizio, migliaia di persone arrivano a Novellara e popolano, con pacifico entusiasmo, la cittadina della bassa reggiana per partecipare a questo evento che si snoda in due giornate scandite da numerosi appuntamenti e da due concerti dei Nomadi (sabato sera e domenica pomeriggio). L’importanza di questo evento è tangibile dalla partecipazione di pubblico e dai sempre numerosi ospiti, musicali e non, che partecipano ogni anno e salutano ognuno a modo proprio una realtà musicale unica, quella dei Nomadi, che dura da 56 anni. Per l’Edizione 2019 sono previste circa 10.000 presenze.

Il cuore del Nomadincontro è domenica 17 febbraio: alle 11.00 presso la Sala Polivalente “I Nomadi” in Viale Montegrappa, dove si terrà l’incontro di presentazione del libro “Giustizia Divina” di Provera-Tulli, edito da Chiarelettere.

Interverranno Beppe Carletti, Lucia Russo (Magistrato Procuratore aggiunto a Bologna), Marco Scarpati (Avvocato, autore di libri sui diritti dei bambini), Emanuela Provera e Federico Tulli (autori del libro “Giustizia Divina”), Pierdavide Carone (cantautore e autore della canzone “Caramelle” sul tema della pedofilia), Lorenzo Cantarini (voce dei Dear Jack). Saranno presenti i Dear Jack. Conduce Pierluigi Senatore.