Neve, mezzi spartineve al lavoro in Appennino






    I mezzi spartineve della Provincia sono al lavoro dal pomeriggio di domenica 5 maggio su tutta la rete delle strade provinciali dell’Appennino modenese e in diverse zone collinari.

    In media finora sono caduti dai 15 ai 25 centimetri di neve con punte di 35 centimetri a Frassinoro lungo la provinciale 324 al passo delle Radici.

    Gli operatori del servizio Viabilità della Provincia stanno intervenendo in diversi tratti per eliminare rami spezzati caduti sulla strada sotto il peso della neve.

    Nel tardo pomeriggio non si segnalano situazioni particolarmente critiche e tutte le strade provinciali sono percorribili; in alcune zone la pioggia sta progressivamente sciogliendo la neve, mentre in altre, come a Pavullo, sta ancora nevicando intensamente e si circola con gomme da neve o catene.

    E’ stato risolto il problema dell’allagamento, avvenuto nel pomeriggio di domenica 5 maggio, che ha interessato parte di una corsia della strada provinciale 4 Fondovalle Panaro in un tratto vicino a Casona di Marano. Gli operatori del servizio Viabilità della Provincia hanno concluso l’intervento che ha consentiti di far defluire fuori dalla sede stradale l’acqua piovana che era scesa  dal versante. La strada non ha subito comunque interruzioni grazie agli operatori provinciali che hanno garantito la circolazione in tutta sicurezza.

    Per tenere pulita la rete delle strade provinciali di montagna, la Provincia dispone quest’anno di 65 spartineve e 14 spargisale di ditte private convenzionate; a questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali sul crinale nella zona di Frassinoro in particolare al passo delle Radici.









    Articolo precedenteMaltempo, Coordinamento soccorsi: attivati Sala e Centri Operativi Comunali
    Articolo successivoIl Festival SportivaMente chiude con la madrina Camellini