Motor Valley Fest: apertura fino alle ore 18 delle mostre tematiche nel cuore di Modena






    Per gli amanti dei motori, oggi domenica 19 maggio, è
    l’occasione speciale per immergersi ancora una volta nell’atmosfera adrenalinica della
    Motor Valley dell’Emilia Romagna, per scoprire le sue bellezze e per visitare la città di
    Modena.

    Sul fronte dell’adrenalina, all’Autodromo di Modena seconda giornata dei Motor1Days, con
    “hot lap” aperti al pubblico, il Campionato eSports Toyota Gazoo Racing e l’esclusiva
    esposizione della Bugatti Divo: una delle auto più esclusive e potenti al mondo con 1.500
    CV, costruita in soli 40 esemplari già venduti a un prezzo che supera i 5 milioni, ed
    esposta per la prima volta in Italia. Nel pomeriggio, alle 14, torna in pista la Season Alpha
    di Roborace, che vede per protagoniste le auto elettriche a guida autonoma DevBot 2.0.
    A seguire, show lap Pagani, Motor1Days Parade, per concludere in bellezza con l’arrivo
    della CrazyRun, la corsa più pazza del mondo. Gli 80 team in gara, a bordo di vetture
    Ferrari, Lamborghini, Porsche, BMW M, Maserati, Jaguar, Mercedes AMG, KTM, Audi RS,
    parteciperanno a una vera e propria caccia al tesoro su ruote: una corsa contro il tempo in
    cui ogni squadra, indossando costumi a tema, deve decifrare una serie di indizi per
    scoprire il punto di arrivo delle 10 tappe lungo i 500 chilometri di percorso.
    Dalle emozioni su pista a quelle virtuali: al Motor Sim Show in Piazza Sant’Agostino, a
    cura di Federesports, è possibile cimentarsi a bordo di simulatori di F1, supercar e rally,
    insieme a grandi nomi delle piste da corsa. Team di simracers, piloti reali e virtuali, si
    sfidano sui più avanzati simulatori al mondo in un “campionato virtuale” a qualificazioni
    aperto al pubblico. Tutte le gare sono proiettate su due maxischermi e commentate da
    telecronisti e speaker, come Nicola Villani (Sport Mediaset) Matteo Bobbi (Sky Sport) e
    Stefano Ferrari (TRC). I piloti e le personalità del mondo delle corse presenti sono:
    Alessandro “Alex” Caffi, Luca Cadalora, Claudio Lusuardi, Sergio Campana, Vitantonio
    Liuzzi, Andrea Bertolini, Andrea Dalmazzini, Gian Maria Regazzoni, Pierluigi Veronesi
    Team Lamborghini, Matteo Massimiliano Bobbi, Nicola Villani.

    Apertura fino alle 18 di oggi del Villaggio Motor Valley, l’esclusivo allestimento nel Cortile
    d’onore di Palazzo Ducale, sede dell’Accademia militare di Modena, dove fanno bella
    mostra autentici gioielli a quattro e due ruote: Lamborghini Huracan Evo, Alfa Romeo 8C
    Competizione, Dallara Stradale, Ferrari F8 Sport Tributo, Maserati Levante GranSport
    350CV, Miura P400SV, Zonda F, Ferrari 500 Mondial, KTM, DTM BMW M4 Shell, KTM XBow, 999 SBK 2007, Desmosedici MotoGP2005 e i prototipi Formula SAE e TG4 Team
    Gallina.
    Anche lo storico Showroom di Maserati è aperto al pubblico per tutta la giornata.
    All’interno e all’esterno sono esposte le vetture più importanti della Storia di Maserati. Oltre
    all’interessante mostra tematica dal titolo “Maserati: A Century of victories”, è possibile
    visitare e scoprire Maserati partecipando a incontri dedicati alla storia, all’ingegneria e alle
    ultime novità della Casa del Tridente.
    Il Museo Horacio Pagani di San Cesario sul Panaro apre le sue porte per un viaggio alla
    scoperta delle edizioni limitate che hanno fatto la storia del marchio, dai primi bozzetti agli
    ultimi modelli di Zonda e Huayra.
    Porte aperte fino alle 18 anche al polo culturale Sant’Agostino con “La strada degli
    artigiani”: all’interno della Chiesa di San Nicolò è possibile ammirare l’esposizione iXOOST
    di esclusivi dock station che rendono omaggio alla lavorazione artigianale di Modena.
    Il cortile interno ospita moto d’epoca realizzate a Modena, tra le quali le moto Villa dal
    dopoguerra agli anni ’80, mentre nella Farmacia Storica fanno bella mostra modellini
    artigianali unici di auto e moto Ducati realizzati da alcuni dei più noti modellisti nazionali.
    In piazza XX settembre si possono ammirare i motori Fiat 750 Corsa e 1100 Junior, la
    Stanguellini Formula Junior 1100 e il manichino della Barchetta 1100 sport ospitati nello
    spazio espositivo del Museo Stanguellini, che in occasione di Motor Valley Fest organizza
    visite guidate alla scoperta delle migliori automobili, accessori e materiale pubblicitario
    d’epoca.
    Per gli appassionati di due ruote, assolutamente da non perdere il “Villaggio Vespa” nel
    Chiostro di Santa Chiara, che ospita un’esclusiva mostra in onore dei 70 anni dalla nascita
    del Vespa Club Italia con diversi esemplari e foto d’epoca. Al Parco Ferrari, nel parcheggio
    sul lato di via Emilia, il “Villaggio 2 ruote” accoglie un’esposizione dei grandi marchi
    motociclistici, come KTM, BMW, Ducati, Harley Davidson e Kawasaki. Alle 14, inoltre,
    proiezione della diretta del GP di Francia del Motomondiale.
    La mostra “Il teatro fa moda” alla Fondazione Collegio San Carlo riunisce le grandi
    eccellenze modenesi, Motori, Belcanto e Moda, anche attraverso la figura di Giacomo
    Puccini, grande appassionato di automobili. L’esposizione, allestita dall’Associazione
    Modenamoremio e Fondazione Teatro Comunale di Modena, resterà aperta fino al 16
    giugno.
    Sotto al Portico del Collegio è possibile ammirare la mostra fotografica “Automotive,
    intelligenza di comunità”, organizzata da Confindustria Emilia – Filiera Automotive. Gli
    scatti, che ritraggono aspetti inconsueti del mondo della componentistica, rimarranno
    esposti per tutto il mese di maggio.
    Motor Valley Fest è realizzato da Regione Emilia Romagna – APT Servizi, Comune di
    Modena, Bologna Fiere con Edimotive Motor1, Meneghini & Associati, Associazione Motor
    Valley Development, Vision UP e ACI Modena, con il contributo di Camera di Commercio
    di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Bper Banca e finanziato
    nell’ambito dei Fondi Europei 2014-2020 della Regione Emilia Romagna – Por Fesr.









    Articolo precedenteCastelnovo Sotto, 5 anni si allontana da casa: i carabinieri lo trovano al bar
    Articolo successivoGP di Francia: un ottimo doppio podio per il Ducati Team a Le Mans