Home Appuntamenti Guidetti e l’Artemisia Teater concludono la rassegna alla Rocca di Scandiano

Guidetti e l’Artemisia Teater concludono la rassegna alla Rocca di Scandiano

Gran finale per Risate a corte per i 40 anni di teatro di Antonio Guidetti, mini-rassegna di tre spettacoli nata da un’idea dell’ex Sindaco di Scandiano, Alessio Mammi, che ha invitato il protagonista della ricorrenza – e del cartellone – a festeggiare l’importante traguardo artistico alla Rocca dei Boiardo. Martedì sera 16 luglio, infatti, il fuoriclasse della risata salirà sul palco con la storica compagnia Artemisia Teater, che lo affianca da oltre tre decenni e che, grazie alla bravura dei singoli componenti e al loro affiatamento, contribuisce a rendere ancora più esilaranti le commedie originate dalla fervida fantasia del mattatore reggiano.

Antonio Guidetti ha scelto i due tempi Mo guerda tè, pinseva un lavor e invece l’era n’eter che po’ l’era gnan collé… Mah! per concludere l’iniziativa ospitata dal suggestivo complesso di Via della Rocca, che farà da sfondo alle avventure di Aronne, sposato con l’autoritaria Domizia. Il rapporto tra marito e moglie è talmente compromesso che l’uomo comincia a progettare la fuga dalla sua soffocante quotidianità, ma non trova il coraggio e l’occasione per allontanarsi da casa, dove abita con la consorte e il cognato Tolomeo, caratterizzato da un innocuo ritardo mentale. Il momento giusto arriva con una lettera recapitata da Carlèina, la nuova postina del quartiere: la missiva, infatti, gli offre l’opportunità di recarsi a Senigallia per incontrare Debora Colasanti, una vecchia fiamma in grado di aiutarlo a riconquistare il proprio equilibrio psicologico. Aronne deve giustificare un viaggio di quindici giorni e costruisce un ottimo pretesto con l’aiuto di Carlèina e Tolomeo, un pretesto complicato e di sicura efficacia che sarà messo a dura prova dall’intervento di altri personaggi, come Carola e Pandino. Autore, regista e interprete della commedia, Guidetti entrerà in scena con Cristina Cavalca, Giulietta Mora, Maurizio Bondavalli e Tiziana Patacini.

La rassegna Risate a corte per i 40 anni di teatro di Antonio Guidetti è patrocinata dal Comune di Scandiano ed è promossa dalle associazioni culturali Accademia Reggiana del Vernacolo e Teatro Barrique, alla quale la prima ha recentemente aderito. L’iniziativa vanta la collaborazione della Proloco di Scandiano e de La Compagnia della Spergola, che mutua il nome dall’omonimo vitigno autoctono, raggruppa otto cantine della zona di produzione, di cui cinque nel territorio scandianese, coinvolge diverse Amministrazioni pubbliche e ha la propria sede a pochi metri dalla Rocca. Entrambe le organizzazioni contribuiscono a realizzare Piatto Boiardo e Bollicine, un goloso assaggio di prodotti tipici che precede gli spettacoli del mini-cartellone. Come per gli scorsi appuntamenti, la degustazione di martedì sera inizierà alle 20, sarà servita in un’accogliente sala ristoro dell’edificio, costa 10 Euro e prevede la prenotazione obbligatoria al 335-6453364. Ospitata dall’attigua corte d’onore, la rappresentazione comincerà alle 21:30 e vi si accede pagando il biglietto unico a 10 Euro. I posti sono liberi.