Home Bologna CUSB Basket e Volley: tutto pronto per gli Europei in Polonia

CUSB Basket e Volley: tutto pronto per gli Europei in Polonia

L’Europa chiama? Il Cus Bologna e l’Alma Mater Studiorum rispondono. Dal 20 al 27 luglio a Poznan, in Polonia, ci saranno i campionati europei universitari – Eusa che vedranno scendere in campo la squadra basket maschile e volley femminile dell’Alma Mater.

Le squadre in partenza per la Polonia sono state presentate oggi, in Rettorato, durante un incontro con il Rettore Francesco Ubertini, la consigliera comunale Roberta Li Calzi, il CEO di Macron Gianluca Pavanello e il Presidente del CUS Bologna Piero Pagni. Con l’occasione sono state presentate le maglie da gioco per il campionato europeo, prodotte appositamente da Macron. Inoltre per questa nuova avventura in Europa, il Cus Bologna sarà sponsorizzato dal marchio Matteiplast.

La squadra di basket maschile torna agli Eusa, dopo aver vinto in Portogallo l’anno scorso e in Ungheria, nel 2017: nessun ateneo italiano, prima dell’esperienza del Cus Bologna, era mai riuscito a salire sul podio e ad arrivare così in alto. Tutto questo grazie non solo all’impegno dei ragazzi, ma anche al piano sportivo pluriennale portato avanti dall’Alma Mater e dal suo club polisportivo, il Cus Bologna.

La squadra, affidata a Matteo Lolli (vice Giorgio Broglia, fisioterapista Alessandro Vitti e accompagnatore Agostino Briatico) sarà composta da Gioacchino Chiappelli (capitano), Valerio Cucci (reduce dalla maglia azzurra e dalle Universiadi di Napoli), Gabriele Fin, Matteo Folli, Marco Montanari, Matteo Polverelli, Gherardo Sabatini, Gustavo Savio, Marco Timperi, Carlo Trentin, Alessio Tugnoli e Riccardo Zani.

Le avversarie sono Estonian University of Life Sciences (Estonia); University of Rouen e University of Rennes 2 (Francia), German Sport University Cologne e University of Wurzburg (Germania), University of Physical Education (Ungheria); Gdansk University of Technology e Poznan University of Economics and Business (Polonia); College of Management Academic Studies (Israele); Vytautas Magnus University (Lituania); University of Coimbra (Portogallo); University of Pitesti (Romania); Polytechnic University of Madrid (Spagna), Beykent University (Turchia).

In campo, in Polonia, ci sarà anche la squadra femminile di volley che ha vinto i campionati italiani nel 2017 a Catania e nel 2018 a Campobasso e che l’anno scorso, al suo debutto in Europa, ha conquistato il quinto posto a Coimbra (Portogallo), arrivando a un passo dal podio.

La squadra sarà affidata a Leonardo Palladino (Ilaria Gaiani vice, il solito Alessandro Vitti come fisioterapista e Giuliano Lodi come accompagnatore).

Nel gruppo troviamo Laura Baggi, Erika Corsi, Elisa Ferracci, Elena Fronza, Francesca Galli Venturelli, Giulia Geminiani, Giulia Grillini, Greta Pinali, Seline Teglio, Matilda Uguzzoni, Serena Vece e Giulia Visintini.

Le avversarie saranno University of Rijeka (Croazia); University of Cyprus (Cipro); University of Turku e University of Helnsinki (Finlandia); University of Bordeaux e University of Poitiers (Francia); University of Bayreuth e University of Munster (Germania); University of Bergen (Norvegia); Lodz University of Technology (Polonia); University of Porto (Portogallo); University of Valencia (Spagna); Istanbul Aydin University (Turchia) e Petro Mohyla Black Sea National University (Ucraina).

Due squadre figlie di una progettazione e di una programmazione che partono da lontano, perché il Cus Bologna da tempo lavora con l’Alma Mater, per consentire agli sportivi di avere anche un ottimo iter scolastico e accademico.