Home Modena Pubblicata l’edizione 2019 della Carta dei Servizi di SETA

Pubblicata l’edizione 2019 della Carta dei Servizi di SETA

SETA ha pubblicato l’edizione aggiornata al 2019 della propria Carta dei Servizi, il documento di riferimento del servizio di trasporto pubblico locale su gomma erogato dall’azienda nelle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza. Nella Carta sono riportate le norme che regolano il servizio, gli standard qualitativi e quantitativi previsti, i ruoli e le competenze di ogni soggetto coinvolto nel sistema ed il Regolamento di trasporto. Uno spazio rilevante è poi riservato all’indicazione degli strumenti di valutazione e partecipazione nonché di tutela dei clienti in caso di disservizio.

Oltre a costituire l’assolvimento di un preciso adempimento legislativo, la Carta dei Servizi punta a promuovere una nuova cultura della Responsabilità Sociale d’Impresa e del trasporto pubblico: i cittadini sono preventivamente informati sugli standard dei servizi offerti, sulle modalità di svolgimento delle prestazioni e sul comportamento adottato nel caso non vengano rispettati i livelli qualitativi previsti, nonché sugli strumenti di tutela a loro disposizione. Dall’altro lato, l’azienda assume e sottoscrive impegni precisi e misurabili, inserendoli in una strategia di costante crescita qualitativa e di innovazione della sua struttura. Attraverso la Carta dei Servizi e gli strumenti che SETA mette a disposizione, gli utenti possono partecipare attivamente – con richieste, segnalazioni e suggerimenti – al miglioramento di un servizio che è patrimonio di tutti, ed i cittadini possono svolgere un ruolo importante nella tutela del bene comune.

Tra i tanti dati presenti nella Carta (dimensioni del territorio servito, passeggeri trasportati, chilometri percorsi, consistenza della flotta aziendale, corse effettuate giornalmente, indicatori di qualità attesi per il servizio che sarà erogato nel 2019), ne emerge uno particolarmente degno di nota: il numero delle persone che per i propri spostamenti sceglie di utilizzare i mezzi pubblici è in forte crescita. Nei tre bacini di riferimento i passeggeri trasportati da SETA nel corso del 2018 – misurati secondo il metodo dei coefficienti regionali – sono stati 62.635.574 (+4,5%), livello più alto mai raggiunto dalla nascita dell’azienda. Nello specifico, a Modena sono stati registrati 26.632.916 passeggeri (+ 4,89%), a Reggio Emilia 21.510.093 (+4,94%) e a Piacenza 14.492.565 (+3,23%).

“Si tratta di un dato importante, anche perché la crescita è pressoché omogenea in tutti i tre bacini territoriali da noi serviti e sta trovando conferma anche nei primi dati parziali del 2019: è un risultato che ci sprona a fare ancora meglio ed a sviluppare ulteriormente l’attenzione alla nostra clientela” – commenta Andrea Cattabriga, Presidente di SETA. “La Carta dei Servizi di SETA è uno strumento utile per tutti i protagonisti di questo servizio pubblico essenziale, che ha nell’incontro tra persone e nel fattore umano la chiave indispensabile del suo successo”, dichiara Francesco Patrizi, Amministratore delegato di SETA. “La nostra azienda assicura ogni giorno il massimo impegno per migliorare le prestazioni offerte alla collettività” sottolinea Patrizi “in un percorso non semplice e non breve che implica una costante innovazione per essere all’altezza delle esigenze di una società che cambia sempre più in fretta, in un contesto caratterizzato da carenza di risorse e visione strategica e da una molteplicità di interessi, talvolta contrastanti”.

Il percorso realizzativo della Carta dei Servizi – a cura della Comunicazione Sociale di SETA – ha visto la condivisione delle linee guida con tutti gli interlocutori istituzionali dell’Azienda: Regione, Enti Locali, Agenzie provinciali per la Mobilità, rappresentanti di consumatori ed utenti, associazioni di categoria sono stati coinvolti in diversi momenti per dare loro modo di formulare suggerimenti, osservazioni e proposte migliorative, dei quali è stata valutata la fattibilità e la rispondenza agli obiettivi fissati. Oltre alla versione integrale in formato digitale, SETA, accogliendo una sollecitazione specifica delle Agenzie per la Mobilità, ha realizzato anche una versione cartacea sintetica della Carta dei Servizi in 5 lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, arabo) che sarà distribuita in 5 mila copie presso le sedi e le biglietterie aziendali, nonché nei luoghi ad alta frequentazione pubblica delle tre province servite.