Home Modena Scuola, dalla Regione contributo per l’acquisto dei libri di testo

Scuola, dalla Regione contributo per l’acquisto dei libri di testo

Dal primo giorno di scuola e fino al 31 ottobre gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado possono presentare domanda per ottenere il contributo per l’acquisto dei libri di testo. Le richieste vanno presentate esclusivamente online. Il beneficio viene erogato in forma di contributo e, a differenza degli anni passati, non verrà erogato in relazione alla spesa sostenuta.

Per presentare richiesta occorre frequentare scuole statali, private paritarie e paritarie degli Enti locali, non statali autorizzate a rilasciare titoli di studio con valore legale; essere residenti nel Comune di Modena (per gli studenti immigrati non residenti si considera il domicilio); appartenere a nuclei familiari con valore Isee, in corso di validità, fino a 10.632,94 euro (prima fascia) o da 10.632,95 a 15.748,78 euro (seconda fascia).

Possono fare domanda anche studenti non residenti in Regione frequentanti scuole ubicate nel Comune di Modena, qualora la regione di residenza applichi il criterio della frequenza (diversamente dovranno rivolgersi al proprio comune).

L’effettivo importo del beneficio sarà successivamente definito dalla Regione Emilia-Romagna alla luce delle risorse disponibili e delle domande ricevute: le domande rientranti nella prima fascia saranno soddisfatte integralmente;  successivamente, verrà valutata l’opportunità di ampliare la platea introducendo i richiedenti rientranti nella seconda fascia.

Le domande possono essere presentate esclusivamente on-line, previa registrazione, sulla piattaforma regionale (all’indirizzo https://scuola.er-go.it/o) o inquadrando con lo smartphone il QR code allegato alla lettera pubblicata anche sul sito del Settore Istruzione del Comune di Modena in cui è possibile scaricare il bando e la modulistica (www.comune.modena.it/istruzione).

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio Ammissioni Scuole d’Infanzia, in via Galaverna 8 (tel. 059/2032708 – 2032771) lunedì e giovedì 8.30- 13 e 14.30-18; mercoledì 8.30-13.