Home Formula 1 F1, pole di Bottas nel Gp degli Usa

F1, pole di Bottas nel Gp degli Usa

Il finlandese Valtteri Bottas ha fatto segnare il miglior tempo nelle prove ufficiali del Gp degli Usa di F1, sul circuito texano di Austin, e partirà quindi in pole position. Il pilota della Mercedes ha girato in 1:32.029, e ha preceduto il ferrarista Sebastian Vettel, secondo miglior tempo in 1:32.041 e centesima prima fila in carriera. Seconda fila con l’olandese della Red Bull Max Verstappen e l’altro ferrarista Charles Leclerc. Solo quinto tempo per l’iridato in carica Lewis Hamilton, su Mercedes.

Dodici millesimi di secondo: questo distacco infinitesimale ha separato Sebastian Vettel dalla pole position di Valtteri Bottas. Il pilota tedesco partirà dunque dalla seconda posizione sullo schieramento di partenza della gara che scatterà domani alle 13.10 locali (20.10 CET). Dietro di lui in griglia ci sarà il compagno di squadra Charles Leclerc, che si è dovuto accontentare della quarta piazza in quella che è stata la qualifica più serrata della stagione, con quattro piloti (Bottas, Seb, Verstappen e Charles) racchiusi in appena 108 millesimi.

A dire il vero la lotta per la pole position per i meccanici della Scuderia Ferrari Mission Winnow era iniziata poco dopo la metà della terza sessione di prove libere, quando nel garage della squadra di Maranello è stata riportata la SF90 di Charles che era stato costretto a parcheggiare a bordo pista nel corso dell’installation lap pochi minuti dopo il semaforo verde, per un problema di motore. I ragazzi sono stati grandiosi e in poco più di due ore sono riusciti a sostituire la Power Unit della vettura numero 16. Per Leclerc nessuna penalità dal momento che l’unità montata era già stata impiegata in questa stagione.