Home Modena Il prof. Tommaso Fabbri è il nuovo direttore del Dipartimento di Economia...

Il prof. Tommaso Fabbri è il nuovo direttore del Dipartimento di Economia Marco Biagi di Unimore

Dall’1 novembre il Dipartimento di Economia “Marco Biagi” di Unimore ha un nuovo Direttore. Il Consiglio di Dipartimento, infatti, riunito in seduta straordinaria ha eletto, nei giorni scorsi, con largo consenso il prof. Tommaso Fabbri.

Il Consiglio di Dipartimento, organismo composto da 89 membri, che comprende tutti i professori ordinari, tutti i professori associati, tutti i ricercatori e i rappresentanti del personale tecnico-amministrativo, degli studenti, dei dottorandi e assegnisti, era stato convocato, dopo le dimissioni volontarie del predecessore, lo scorso 30 ottobre con questo preciso ordine del giorno dal Decano prof. Andrea Landi.

Presenti 60 aventi diritto, il prof. Tommaso Fabbri ha raccolto il consenso di 52 colleghi.

Entrato in carica dal giorno 1 novembre 2019, il suo mandato si concluderà al termine di un triennio il 31 ottobre 2022.

Succede al prof. Gianluca Marchi, Direttore uscente che è stato chiamato dal nuovo Rettore ad assumere l’incarico di Pro Rettore vicario dell’Ateneo.

Dopo la nomina, ringraziati i colleghi, il prof. Tommaso Fabbri ha voluto anticipare quali saranno i suoi propositi.

“Sono onorato della fiducia accordatami dai colleghi e intendo dedicare il mio mandato al consolidamento del Dipartimento di Economia Marco Biagi nell’ambito dell’ateneo ed allo sviluppo del suo ruolo nel territorio. Tra docenti, personale tecnico-amministrativo e collaboratori non strutturati siamo circa un centinaio, facciamo buona ricerca e buona didattica, lavoriamo in sinergia con la Fondazione Marco Biagi, abbiamo collaborazioni ben avviate con altri dipartimenti e progetti in essere con le istituzioni locali. Credo si tratti di manutenere questa qualità, innovando e migliorando dove possibile e opportuno, come sulla terza missione ad esempio, e mantenendoci coerenti ai traccianti strategici di Ateneo, contribuendo così alla sua evoluzione come delineata dal nuovo Rettore prof. Carlo Adolfo Porro”.

TOMMASO FABBRI

E’ professore ordinario di Organizzazione Aziendale all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dove si è laureato in Economia e Commercio nell’A.A. 1989/90. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Economia e Direzione Aziendale presso l’Università di Venezia nel 1994 ed è stato successivamente Visiting Professor allo Smeal College of Business Administration della Pennsylvania State University (USA). E’ autore di oltre 70 pubblicazioni scientifiche, tra cui due monografie, svariate curatele e oltre 60 articoli e capitoli pubblicati su riviste e libri nazionali e internazionali. La sua ricerca, attentamente radicata nell’epistemologia delle scienze storico-sociali, si è sviluppata nell’alveo della teoria processualista dell’organizzazione, concentrandosi su alcune dimensioni centrali dell’agire manageriale (conoscenza, apprendimento e cambiamento organizzativo, gestione delle risorse umane), e su alcune questioni centrali nella regolazione delle relazioni di lavoro, in prospettiva interdisciplinare (lavoro, salute e benessere, organizzazione e tecnologia, trasformazione digitale). E’ membro del Comitato Scientifico della Fondazione Marco Biagi, dove svolge attività di coordinamento scientifico e di terza missione, tra cui Short on Work – concorso internazionale di video brevi sul lavoro contemporaneo – e l’Osservatorio sul Performance Management. Ha ricoperto diversi incarichi organizzativi nel nostro Ateneo, tra i quali la direzione di master e corsi di perfezionamento, la presidenza della Commissione di Ateneo per la semplificazione e la razionalizzazione delle procedure amministrative  (2006/2007), il coordinamento scientifico della Commissione Benessere (dal 2008), la partecipazione al Comitato Unico di Garanzia (2012/2016), la vice direzione del Dipartimento di Economia “Marco Biagi” (2014/2015), la direzione del Dottorato di Ricerca in Lavoro Sviluppo Innovazione (2016/2017) e la vice direzione della Scuola di Dottorato E4E (dal 2017).