Home Bassa reggiana Deruba due donne: denunciato a Boretto

Deruba due donne: denunciato a Boretto

Approfittando della distrazione delle due derubate che si trovavano intente a parlare con i rispettivi gruppi di amici, si è impossessato di giacche e borse contente documenti personali, danaro contante e telefoni cellulari. In un caso venendo scoperto da una delle due derubate è stato fermato dal responsabile della sicurezza del locale al quale ha ammesso la paternità del furto. Si è quindi reso disponibile a restituire quanto prelevato sostenendo averlo nascosto all’esterno del locale. Tuttavia una volta fuori il ladro è riuscito a fuggire, dileguandosi.

Non si è garantito l‘impunità in quanto i carabinieri di Boretto, attivati da una delle due vittime, grazie alla descrizione dettagliata del ladro hanno indirizzato le loro attenzioni investigative nei confronti di un nordafricano residente a Gualtieri nei cui confronti sono stati acquisiti incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine ai due furti tra cui i riconoscimenti, in apposite sedute di individuazioni fotografiche, da parte delle derubate e di alcuni testimoni che l’avevano visto rubare.

Per questo motivo, con l’accusa di furto aggravato e continuato, i carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 30enne marocchino residente a Gualtieri, noto anche agli stessi militari per via dei suoi trascorsi. Ad essere derubate una 43enne di Guastalla  e una 45enne di Reggio Emilia che si ritrovavano con i rispettivi amici presso lo stesso locale della bassa reggiana e pur non conoscendosi hanno avuto lo stesso destino ovvero quello di essere derubate delle giacche e delle borse contenenti effetti personali tra cui i rispettivi cellulari, documenti d’identità, bancomat e danaro contante.