Home Ambiente Castelnuovo Rangone a scuola di sostenibilità

Castelnuovo Rangone a scuola di sostenibilità

Una scuola più sostenibile e studenti più consapevoli riguardo al tema ambientale. Sono state consegnate questa mattina dal sindaco di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi e dall’assessora con delega alla Scuola e all’Ambiente Sofia Baldazzini oltre mille borracce agli studenti delle scuole primarie e secondarie di secondo grado di Castelnuovo. L’iniziativa è stata voluta dall’Amministrazione comunale per promuovere la diminuzione dell’uso della plastica a perdere tra i giovani e per incentivare comportamenti rivolti ad un maggior rispetto dell’ambiente. Sono state 51 le classi coinvolte e più di 1100 le borracce consegnate (478 alle primarie “Don Milani”, 226 alle primarie “Anna Frank” e 462 alle secondarie di primo grado “Giacomo Leopardi”).

“Con questa iniziativa – spiega l’assessora Baldazzini – vogliamo diffondere le buone pratiche ambientali tra i nostri giovani, renderli più consapevoli dell’importanza dei comportamenti di ognuno per salvaguardare la natura e il pianeta. È un dono simbolico, che vuole impegnare sempre di più gli studenti, promuovendo stili di vita orientati allo spreco zero e alla riduzione della plastica fin dalla giovane età. Nel progetto abbiamo coinvolto i professori, i rappresentanti delle scuole primarie e il consiglio di classe delle medie. Un ringraziamento speciale va alle tante insegnanti che hanno dimostrato sensibilità e si sono fatte promotrici dell’adozione della borraccia, accompagnando i loro alunni con una didattica quotidianamente incentrata su questi valori. Per il Comune – conclude l’assessora all’Ambiente – è stato uno sforzo economico importante, ma siamo convinti che fare cultura ambientale all’interno delle scuole sia un investimento fondamentale per il futuro nostro paese”.