Home Bologna Novembre positivo per l’Aeroporto Marconi di Bologna: passeggeri in crescita del 6,5%

Novembre positivo per l’Aeroporto Marconi di Bologna: passeggeri in crescita del 6,5%

Al Marconi, a novembre, i passeggeri sono stati 712.935, con un incremento del 6,5% sullo stesso mese del 2018. Minore la crescita dei movimenti aerei, che sono aumentati dell’1,9%, fermandosi a quota 5.555.

Entrando nel dettaglio dei dati di traffico, i passeggeri su voli internazionali sono stati 563.831 con una crescita del 10,2% sul 2018, mentre quelli su voli nazionali sono stati quasi 150 mila (149.104), in flessione del 5,3% su novembre 2018.

Le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 10,9% sull’anno precedente, per un totale di 3.267 tonnellate.

Le tre destinazioni “più volate” di novembre 2019 sono state: Barcellona, con circa 30 mila passeggeri, Madrid (29 mila passeggeri), Catania (28 mila passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo quindi: Palermo, Roma Fiumicino, Parigi CDG, Londra Heathrow, Francoforte, Londra Stansted e Amsterdam.

Nel periodo gennaio-novembre 2019 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati poco meno di 8,7 milioni, per l’esattezza 8.689.143, per una crescita annua del 10,6%. I movimenti aerei sono aumentati dell’8,1% (67.271) mentre le merci sono diminuite del 6,1% (34.975 tonnellate).

Intanto, nei giorni scorsi AdB è risultata la società del settore aeroportuale in cui si lavora meglio in Italia. A dirlo è l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, che su Affari & Finanza ha pubblicato i dati dello studio “Top Job – I migliori datori di lavoro in Italia”. La classifica finale, divisa per settori, scaturisce dall’integrazione ed elaborazione dei dati raccolti attraverso il social listening su un universo di oltre 2.000 aziende, quelle con il maggior numero di dipendenti in Italia.

 

La ricerca ha analizzato due macro aeree: cultura aziendale (clima di lavoro, sostenibilità, valori aziendali, orientamento al cliente, welfare aziendale) e carriera (network di carriera, sviluppo professionale, prospettive di crescita, incentivi lavorativi e riqualificazione). Il Marconi ha ottenuto il massimo del punteggio, piazzandosi al primo posto tra gli aeroporti italiani.