Home Bologna Bilancio 2020, a San Lazzaro firmato l’accordo Comune-Sindacati

Bilancio 2020, a San Lazzaro firmato l’accordo Comune-Sindacati

E’ stato firmato oggi, 20 dicembre, nella sede del Comune di San Lazzaro, l’accordo sul Bilancio 2020 tra l’Amministrazione comunale e i rappresentanti territoriali delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil confederali, di categoria e Pensionati.

In particolare questo accordo intende agire dando la priorità alla crescita, agli investimenti, alle infrastrutture e alla buona occupazione anche attraverso il rafforzamento del ruolo pubblico e il mantenimento e rafforzamento dello stato sociale, nel segno della giustizia ed equità sociale.

Segnaliamo tra i punti principali dell’accordo:

– il potenziano gli investimenti a favore delle fasce più fragili e si promuove la capacità del territorio di produrre e attrarre ricchezza e creare nuove opportunità di lavoro attraverso importanti investimenti come la riqualificazione degli alloggi ERP e le misure di sostegno all’affitto, nonché l’innovativo progetto sugli Alloggi Cittadini;

– il mantenimento delle misure già in essere per sostenere e incentivare il lavoro come le agevolazioni sull’IMU per le imprese che assumono neolaureati, neo-mamme e over-50, nonché le iniziative che favoriscono una più stretta relazione tra scuole e imprese;

– il potenziamento dei servizi alla persona (partendo dalle diverse forme di fragilità), con particolare attenzione alla disabilità, alla non autosufficienza e ai nuovi bisogni della crescente “fascia grigia”. Tra queste misure, troviamo il potenziamento del Fondo di Solidarietà per un totale di oltre 600mila euro e l’impegno all’avvio della realizzazione degli appartamenti protetti per anziani in concorso con l’ASP Rodriguez per 400mila euro;

– la prosecuzione degli investimenti a sostegno delle politiche sociali ed educative, nonché il mantenimento dell’alto standard dei servizi per l’infanzia, già resi gratuiti nonché aggregati nei poli educativi 0-6 anni;

– la promozione della realizzazione di una nuova struttura che ospiterà la “Nuova casa della salute” che integrerà l’offerta attuale della struttura già esistente con un ampliamento di circa 1.000 metri quadri e comprenderà la riqualificazione energetica dell’attuale fabbricato con un investimento stimato di circa 2.000.000 in parte finanziato dalla Regione a favore di tutto il territorio distrettuale

Dichiarazioni

Isabella Conti, sindaca di San Lazzaro di Savena: “Gli investimenti per la fasce grige, per le giovani coppie, per gli anziani e per la disabilità, nonché gli sgravi alle imprese per favorire nuove assunzioni, rappresentano il caposaldo del Bilancio del Comune di San Lazzaro, che potremmo definire un Bilancio a tutti gli effetti ‘sociale’ poiché è proprio questo settore che assorbe il maggior numero di risorse sia in spesa corrente che negli investimenti e nelle strutture previste per il futuro. Se desideriamo generare armonia fiducia nelle istituzioni e perseguire la giustizia sociale questi sono i punti nevralgici sui quali un Ente locale deve lavorare”.

Fausto Nadalini, Cgil; Carmine Gigantino, Uil; Maria Rosa Frontini, Spi-Cgil; Gian Nicola Frascione, Cisl: “Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto su cui come d’abitudine questa Amministrazione si è sempre confrontata in modo preventivo e con innovative forme di investimenti e grande attenzione per lo stato sociale. Questo bilancio stanzia importanti risorse che potranno essere destinate al rafforzamento del Welfare territoriale; in particolare vengono assunte scelte che contrastano l’emergere di nuove fragilità e delle nuove povertà. Si apprezza anche lo spirito concertativo col quale si è affrontata la disamina delle risorse messe a disposizione con la parti sociali.”