Home Scandiano Finale amaro per l’uBroker

Finale amaro per l’uBroker

L’uBroker chiude il 2019 con un’altra sconfitta in trasferta – dopo quella di Lodi – subendo il gol vittoria su punizione di prima a meno di un minuto e mezzo dalla sirena. Finisce 6-5 per il Breganze – nella prima di ritorno – con parecchi rimpianti: “Il fallo che ha consentito al Breganze di vincere la partita – è il commento del tecnico rossoblù Roberto Crudeli – non c’era. L’arbitro ha deciso di punire il gesto di Tataranni, ma il fallo era inesistente”.

E’ soddisfatto, Crudeli, della prova dei suoi ragazzi: “Abbiamo giocato bene, da grande squadra. Un atteggiamento ottimo sotto ogni profilo. Ci sono stati solo alcuni errori individuali, ma il comportamento del collettivo mi è piaciuto, ho visto coesione e voglia di reciproco incoraggiamento. Dobbiamo solo continuare a mettere in pratica quello che richiedo”.

Assolutamente non soddisfatto, il tecnico dell’uBroker, della direzione arbitrale: “Non c’è stato solo l’episodio del blu a Tataranni. Al Breganze sono stati fischiati nove falli di squadra, ma ce n’erano altri, e uno di questi sarebbe stato proprio il decimo. A noi, invece, fischiano tutto. Meritavamo di vincere; purtroppo, ogni volta che ci avvicinavamo… c’era qualcosa di non giusto”.

In campo, come a Lodi, l’uBroker ha avuto una partenza deficitaria, subendo due reti nei primi cinque minuti di gara. A dimezzare lo svantaggio è Tataranni, su rigore, ma i padroni di casa ristabiliscono ben presto la doppia distanza, cui risponde Festa. Nuovo doppio vantaggio veneto e infine rete di capitan Franchi per il 4-3 con cui si chiude la prima frazione.

Anche la pripresa si apre con il Breganze in rete, e con l’uBroker che rimonta da 5-3 a 5-5 grazie a un Tataranni infallibile sui tiri piazzati. Ma nel finale è proprio un blu a Tataranni che spiana la via a Teixido, impietoso nel realizzare la punizione di prima che decide la partita.

Terminato l’anno agonistico 2019, le squadre osserveranno una sosta che le riporterà in campo sabato 4 e domenica 5 gennaio, per il primo impegno del nuovo anno – valevole come seconda giornata del girone di ritorno. Scandiano, che in campionato ha disputato le ultime due gare in trasferta, tornerà al PalaRegnani sabato 4 gennaio per ospitare un’altra formazione di alto rango, il Valdagno, dal quale all’andata era stato sconfitto.

Il tabellino

LANARO BREGANZE – UBROKER HOCKEY SCANDIANO 6-5

Reti 1° tempo: 0.41 Amato, 4.34 Scuccato, 5.19 rig. Tataranni, 8.22 rig. Amato, 15.49 Festa, 16.12 Amato, 22.23 Franchi.

Reti 2° tempo: 3.57 Scuccato, 12.45 rig. Tataranni, 21.56 puniz. Tataranni, 23.40 puniz. Teixido.

LANARO BREGANZE: Da Silva, Amato, Dalla Valle, Borgo, Retis, Mityans, Teixido, Scuccato, Costenaro, Zanfi. Allenatore: Mir Garcia.

UBROKER HOCKEY SCANDIANO: Verona, Ballestero Duran, Coy Grau, Franchi, Gelmà Paz, Festa, Tataranni, Barbieri, Busani, Vecchi. Allenatore: Crudeli.

Arbitri: Silecchia e Rago.

Espulsioni per 2 minuti: nel secondo tempo Borgo, Tataranni e Coy.

Le partite della prima giornata di ritorno, sabato 21 dicembre: Follonica-Correggio 5-2, Breganze-Scandiano 6-5, Valdagno-Monza 4-2, Sarzana-Trissino 2-3, Lodi-Sandrigo 13-3, Viareggio-Bassano 4-3, Forte dei Marmi-Montebello 4-1.

Classifica: Lodi 33, Forte dei Marmi 30, Viareggio 26, Breganze 26, Trissino 26, Valdagno 24, Sarzana 20, Scandiano 19, Follonica 17, Monza 13, Bassano 11, Montebello 11, Sandrigo 10, Correggio 9.

Le partite della seconda giornata di ritorno. Sabato 4 gennaio: Bassano-Forte dei Marmi, Scandiano-Valdagno, Montebello-Follonica, Monza-Sarzana. Domenica 5 gennaio: Correggio-Lodi, Trissino-Viareggio. Mercoledì 8 gennaio: Sandrigo-Breganze.