Home Appennino Reggiano Festeggia Capodanno danneggiando auto

Festeggia Capodanno danneggiando auto

Dalla vicina Toscana ha raggiunto l’Appennino reggiano per festeggiare il 2020 in una maniera singolare: danneggiando le autovetture in sosta nella frazione di Cerreto Laghi del comune di Ventasso. A scoprirlo i carabinieri della stazione di Collagna che con l’accusa di danneggiamento aggravato hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 18enne di Carrara.

E’ accaduto questa notte in località Cerreto Laghi della municipalità Collagna del comune di Ventasso, in provincia di Reggio Emilia. Intorno alle 4.00 alcuni cittadini hanno chiamato il 112 segnalando lungo la via Provinciale, della frazione Ceretto Laghi, un giovane che stava danneggiando le auto in sosta. Sul posto è stata inviata una pattuglia della stazione di Collagna che giunta sul posto aveva modo di notare lungo la provinciale un giovane, corrispondente a quello oggetto delle segnalazioni, che barcollante percorreva a piedi la via Provinciale.

Avvicinato dai carabinieri il giovane, visibilmente ubriaco, veniva identificato per un 18enne di Carrara. Da subito l’interessato negava ogni addebito sostenendo di non aver fatto nulla ergo poi essere smentito dalle risultanze dei carabinieri di Collagna. I militari di Collagna infatti terminate le procedure avevano modo di rinvenire in una tasca della giacca del ragazzo un tergicristallo risultato essere stato letteralmente strappato poco prima da un’Audi A4 parcheggiata nelle vicinanze. Alla luce di quanto verificato il giovane, seppur a fatica alla luce del suo stato di ubriachezza, veniva condotto in caserma e denunciato alla Procura reggiana per il reato di danneggiamento aggravato. A su carico i militari hanno anche elevato  la sanzione amministrativa relativa all’illecito di ubriachezza molesta.