Home Reggio Emilia Reggio Emilia: in partenza per la Spagna altri 15 neodiplomati

Reggio Emilia: in partenza per la Spagna altri 15 neodiplomati

Altri 15 studenti, in maggioranza reggiani, potranno vivere una importante esperienza, non solo professionale, all’estero, grazie alla Provincia di Reggio Emilia e alla Fondazione E35. A un mese esatto dalla chiusura dell’avviso di selezione del progetto Erasmus+ Movet, mercoledì prossimo 15 ragazzi partiranno infatti per la Spagna, dove trascorreranno cinque mesi per svolgere un’esperienza di tirocinio professionale a La Coruña. Si tratta di Alessia Bogoni, Annalisa Verdiani, Aurora Concari, Chiara Schiano, Erika Sieno, Gabriella Serghienko, Giacomo Milizia, Giuseppe Napoli, Jacopo Zanoni,Omega Liz Amador Reynoso, Lorenzo Bariaschi, Lucrezia Petrioli, Luigi Faraci, Olga Broshchak e Simone Attorre. A gran parte di loro, questa mattina in Provincia, la vicepresidente con delega all’Istruzione Ilenia Malavasi ha augurato buon viaggio, mentre Martino Soragni ha fornito le ultime indicazioni utili prima della partenza.

“Da oltre dieci anni, dapprima direttamente con l’Ufficio Politiche comunitarie, ora attraverso la Fondazione E35, la Provincia è impegnata a promuovere il più possibile esperienze all’estero per i nostri studenti, e già oltre 1.100 giovani reggiani hanno avuto questa opportunità”, ha detto la vicepresidente Malavasi, sottolineando di “essere sempre rimasta molto colpita, ascoltando i loro racconti al rientro,  dall’entusiasmo riportato a casa dopo un’esperienza, anche di vita, così importante”. “Viaggiare è un modo per crescere ed aprire la mente, quando tornerete mi auguro riportiate idee e progetti di cui il nostro territorio ed il nostro Paese hanno bisogno – ha aggiunto – Attendiamo dunque fiduciosi il vostro rientro, orgogliosi dell’opportunità che vi offriamo grazie anche al fatto che la Provincia di Reggio, avendo ottenuto nel 2018 la Carta della Mobilità, riservata agli enti e alle organizzazioni che hanno maturato un’esperienza significativa nella promozione di progetti di mobilità, è in grado di ottenere  maggiori finanziamenti in ambito europeo”.

I 15 neodiplomati partiranno il 15 gennaio per La Coruña, dove verranno collocati presso aziende locali per svolgere un’esperienza di tirocinio coerente con titoli di studio ed obiettivi professionali. Il progetto, grazie al contributo previsto dal Programma europeo Erasmus+, copre le spese relative a viaggio, vitto, alloggio e assicurazione dei partecipanti.