Home Musica Assad-Bosso: concerto da palati fini al Boiardo. Biglietti esauriti

Assad-Bosso: concerto da palati fini al Boiardo. Biglietti esauriti

Un appuntamento molto atteso, in quanto particolarmente suggestivo, quello che porterà domani sera alle 21, al Cinema Teatro Boiardo di Scandiano, la performance musicale di Clarice Assad (pianoforte e voce) e Fabrizio Bosso (tromba)

Un concerto inserito nella fortunata stagione teatrale scandianese, per il quale i biglietti sono esauriti da tempo, che vede insieme due artisti di fama internazionale come la pianista e cantante brasiliana Clarice Assad ed il trombettista italiano Fabrizio Bosso.

“Siamo sodisfatti di poter proporre al nostro pubblico – ha dichiarato l’assessore alla cultura Matteo Caffettani – un concerto di questo livello. Clarice Assad e Fabrizio Bosso sono infatti artisti riconosciuti a livello internazionale che con questa data impreziosiranno un programma che riscuote un successo senza precedenti e che ci conforta in una programmazione culturale che, tra la stagione del Cinema Teatro Boiardo, FestivaLOVE, da poco annunciato anche nell’edizione 2020, ed altri appuntamenti, offre alla musica spazio di primissimo piano”.

Artista versatile, Clarice Assad è un’apprezzata pianista, produttrice e musicista jazz con un prezioso talento per l’improvvisazione scat. Come musicista, Assad ha ricevuto un notevole successo di pubblico e critica per le sue performance sia per le proprie creazioni sia per i suoi arrangiamenti di canzoni popolari brasiliane e jazz. Canta in portoghese, francese, italiano e inglese e cerca di utilizzare la voce come strumento, creando una vasta gamma di tecniche innovative.

Fabrizio Bosso inizia a suonare la tromba all’età di 5 anni e a 15 si diploma al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Nel 1999 vince il Top Jazz (referendum promosso dalla rivista Musica Jazz), come miglior nuovo talento. Nel 2000 pubblica il primo disco a suo nome, Fast Flight. Nel 2002 esce il primo disco degli HIGH FIVE, Jazz For More, al quale ne seguiranno diversi altri per la prestigiosa Blue Note. Fin dall’inizio della sua carriera Fabrizio può vantare collaborazioni importanti come, fra i tanti, Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley.