Home Politica Mercoledì 3 giugno si riunisce a Sassuolo il Consiglio comunale

Mercoledì 3 giugno si riunisce a Sassuolo il Consiglio comunale

Si svolgerà mercoledì prossimo, 3 giugno, la nuova seduta del Consiglio Comunale di Sassuolo, in videoconferenza, tramite l’applicazione Meet di Google, come deciso durante la Commissione Capigruppo del 25 maggio.

Sarà possibile seguire la seduta in streaming video collegandosi alla pagina facebook del Comune di Sassuolo e, dalla mattina seguente, la registrazione dell’intera seduta sarà pubblicata anche sul canale youtube e sul sito internet istituzionale del Comune.

Sono 17 i punti all’ordine del giorno, di cui 5 interrogazioni e 4 comunicazioni.

Si inizierà con l’interrogazione a firma del consigliere Gasparini e altri (Lega per Sassuolo) avente ad oggetto: “Quali azioni sono state intraprese a sostegno dello sport a seguito della crisi scaturita dal covid-19”. Seguirà l’interrogazione a firma del consigliere Capitani ed altri (Pd) avente ad oggetto: “Abbattimento parziale dello storico viale dei pioppi”.

Al punto tre è prevista l’interrogazione a firma del consigliere Lenzotti ed altri (Pd) avente ad oggetto: “Associazionismo culturale e promozione sociale”, a cui seguirà l’interrogazione a firma del consigliere Savigni ed altri (Pd) avente ad oggetto: “Incarico a legale da parte della Società Gestioni Patrimoniali”. Chiuderà il gruppo di interrogazioni quella presentata dal consigliere Savigni (Pd) e altri sui servizi educativi.

Terminate le interrogazioni si svolgerà la comunicazione del Sindaco sul ponte Veggia a cui seguirà la comunicazione delle delibere approvate dalla giunta comunale ai sensi dell’art. 175 comma 5 – bis lett. d) ed e) e la comunicazione prelievo fondo di riserva disposto con delibera di giunta comunale n. 88 del 30/04/2019 ai sensi dell’art. 166 comma 2 d.lgs. 267/2000; oltre alla comunicazione prelievi dal fondo di riserva disposti con delibere di giunta comunale n. 40 del 14/04/2020 e n. 64 del 15/05/2020 ai sensi dell’art. 166 comma 2 d.lgs. 267/2000.

Al punto 10 del Consiglio Comunale è prevista l’approvazione del “Rendiconto della gestione esercizio finanziario 2019” a cui seguirà il “Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a del d.lgs. n. 267/2000 – spese legali liquidate con l’ordinanza di rigetto di un reclamo ex art. 669 e con le sentenze di primo grado relative al contenzioso con Atersir”.

Al punto 12 della seduta del Consiglio Comunale saranno trattate le “Disposizioni emergenziali in merito ai termini di pagamento Imu e Tari 2020”, a cui seguirà la

presa d’atto dell’esito della conclusione da parte di Arpae della procedura di rilascio dell’autorizzazione unica alla costruzione e all’esercizio del progetto di Metanodotto Snam denominato “Razionalizzazione derivazione Ap per Sassuolo dn 250 (10”) mop 64 bar ed opere connesse e relative dismissioni”.

Seguirà l’esame di 4 Ordini del Giorno. Il primo a firma del consigliere Gasparini (Lega per Sassuolo) ad oggetto: “Manifesto comunicazione non ostile”; il secondo a firma del Sindaco avente ad oggetto: “Ordine del giorno di iniziativa del Sindaco e della Giunta

volto ad un’equa redistribuzione dei proventi fiscali a favore delle Amministrazioni Comunali duramente colpite dalla gestione dell’emergenza Covid-19”. Seguirà l’Odg a firma del consigliere Severi (Forza Italia) avente ad oggetto: “Differimento scadenza Imu di Giugno a Settembre” e quello a firma del consigliere Savigni (Pd) e altri ad oggetto: “Modifiche al regolamento di polizia urbana”