Home Formigine Formigine, approvato in Consiglio comunale il bilancio consuntivo 2019

Formigine, approvato in Consiglio comunale il bilancio consuntivo 2019

Si è tenuto al castello ieri sera (giovedì 4 giugno) la seduta Consiglio comunale di Formigine. Buona parte dei lavori è stata dedicata ai conti del Comune, con l’approvazione di quattro delibere: partendo dall’approvazione del bilancio consuntivo 2019 dell’Amministrazione e della Formigine Patrimonio.

Punti essenziali della manovra, la presa d’atto dell’avanzo di amministrazione: su un totale di poco più di 7 milioni, sono disponibili circa 1,9 milioni per fondi liberi (la restante parte sono accantonamenti e risorse vincolate per legge). Le entrate correnti del 2019 si sono attestate su circa 29 milioni di euro, in un quadro fiscale locale complessivo in cui TARI, IMU, addizionale comunale all’IRPEF e tariffe dei servizi individuali erano già bloccate da prima. Le spese correnti del Comune, a consuntivo, si sono quindi attestate a poco meno di 27 milioni.

In aula è stato evidenziato come all’interno di questa cifra ci sia una riduzione di circa 389mila euro l’anno dal 2016 per spese di personale (con il calo dei dirigenti da 5 a 3  e i dipendenti in calo da 209 a 170). In discesa di quasi 200mila euro l’anno dal 2016 la spesa per interessi, parallelamente con il calo del debito. Negli ultimi anni infatti non è stato contratto nuovo indebitamento e lo stesso (consolidato fra Comune ed FP) è in discesa di oltre 20 milioni dal 2012.

Nel 2019 si sono registrati anche oltre 4 milioni di euro di spese in conto capitale. Molto positivo infine l’indicatore di tempestività dei pagamenti alle imprese, che vede il Comune di Formigine liquidare le fatture in tempi rapidi (circa 23 giorni) e in anticipo rispetto alle previsioni di legge.

Oltre ai bilanci 2019, il Consiglio ha approvato all’unanimità la delibera di adozione della variazione di bilancio per il 2020, recependo maggiori finanziamenti governativi destinati per circa 63 mila euro a sanificazione ambienti, misure di sicurezza e acquisto DPI, straordinari del personale impegnato in controlli.

Ultima delibera economico finanziaria approvata quella sulle aliquote IMU 2020, che anche per quest’anno rimangono invariate.

“Il consuntivo 2019 è un bilancio virtuoso in cui continua il calo del debito e in cui aumentano gli investimenti – ha affermato il Sindaco Maria Costi durante il dibattito – si pensi all’efficientamento energetico, alle manutenzioni e ai cantieri in corso nelle scuole, in centro storico e per la tangenziale. Il buon andamento dei conti ci permetterà di lavorare con l’avanzo libero per compensare in parte  le grandi difficoltà a cui purtroppo andrà incontro il bilancio 2020 del Comune per la crisi da Coronavirus. Malgrado questa difficoltà non è nostra intenzione gravare su famiglie e contribuenti formiginesi: anche in presenza della possibilità legale di aumentare le aliquote, noi abbiamo deciso di lasciare completamente invariata la tassazione IMU, e anzi utilizzeremo anche l’avanzo libero dal bilancio 2019 per cercare di aiutare famiglie, imprese, associazioni in difficoltà dopo la crisi da COVID-19”. Nella seconda parte della seduta, sono state approvate due mozioni, una su “Iniziative di sostegno allo sviluppo del commercio elettronico sul territorio comunale” e una seconda sul tema del “Sostegno alla sostenibilità dei trasporti in emergenza COVID-19”.

La seduta, chiusa al pubblico per motivi di sicurezza sanitaria è stata comunque diffusa in streaming per permettere alla cittadinanza di seguire i lavori; i Consiglieri e gli Assessori, pur presenti al castello, sono stati distribuiti nelle diverse sale, le postazioni sono state distanziate secondo i protocolli di sicurezza e tutti gli intervenuti hanno indossato i previsti DPI (mascherine e guanti monouso), distribuiti all’ingresso dal personale in servizio.