Home Formigine Messori e Barcaiuolo (FdI) in merito alla gestione dell’emergenza nelle strutture per...

Messori e Barcaiuolo (FdI) in merito alla gestione dell’emergenza nelle strutture per anziani

“Un dramma silenzioso quello delle case di riposo e delle residenze sanitarie assistite dove si è insinuato il coronavirus che in Emilia-Romagna, e a Formigine, pare voler essere archiviato sotto l’etichetta della impeccabile gestione” commenta il Consigliere Comunale e referente cittadina di FdI, Messori Marina.

“Dalla ripresa dei lavori di commissioni e consiglio comunale, ho chiesto delucidazioni riguardo la gestione dell’emergenza nelle strutture per anziani ricevendo risposte sulla gestione impeccabile e analoga all’intero territorio provinciale e regionale” incalza il consigliere sottolineando come già dal mese di aprile la CRA Opera Pia Castiglioni sia stata oggetto di alcuni esposti da parte dei familiari di ospiti della struttura.

A tal proposito, nell’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna, il gruppo Fratelli d’Italia ha richiesto di istituire una commissione d’inchiesta sulla gestione dell’emergenza Coronavirus.

Michele Barcaiuolo, consigliere modenese del partito di Giorgia Meloni ha così motivato la scelta: “Nonostante il silenzio dei media ed i riflettori puntati sulla gestione lombarda, la nostra Regione purtroppo vanta podi ben poco lusinghieri essendo al terzo posto in Italia per numero di contagiati ed al primo per morti nelle RSA con sintomi da Coronavirus”. “Purtroppo però – continua Barcaiuolo-  Fratelli d’Italia è stato l’unico gruppo a voler far chiarezza su questi numeri, essendo l’unico gruppo ad aver chiesto e votato per la commissione d’inchiesta contro un’aula di astenuti e contrari”.“Credo che – conclude il consigliere Modenese – sarebbe stato utile per tutti, sopratutto per i cittadini, valutare ed approfondire la gestione della sanità emiliano-romagnola nell’affrontare  questa emergenza per scongiurare che un dramma simile possa ripetersi”.

“Alla luce delle morti e dei ritardi nella gestione del lock-down in Italia, ritengo sia una mancanza di trasparenza e rispetto soprattutto nei confronti delle famiglie delle numerose vittime che chiedono chiarezza su quanto accaduto” commenta e chiosa Messori allibita dalla decisione del consesso regionale e contraria alla richiesta di una commissione Covid-19 comunale ben conscia dei limitati poteri che questa avrebbe all’interno della realtà comunale.

(Il Consigliere Regionale avv. Michele Barcaiuolo, la Consigliera Comunale dott.ssa Marina Messori)