Home Appuntamenti Torna il cinema estivo a Scandiano

Torna il cinema estivo a Scandiano

Con grande attenzione alle misure di contingentamento e di prevenzione legate al Covid, riparte a Scandiano anche il cinema estivo. La cornice è naturalmente quella del cortile della Rocca dei Boiardo, fulcro del ricco cartellone estivo annunciato nei giorni scorsi dal Comune.

Le proiezioni avranno luogo dal 1 luglio al 31 agosto secondo un programma ricchissimo, interrotto solo per gli eventi legati al cartellone interprovinciale Mundus e altri appuntamenti culturali di vario genere.

“In linea di massima – ha spiegato l’assessore Matteo Caffettani – il programma è stato costruito spaziando dal cinema più attuale a quello storico, dall’intrattenimento più leggero a quello più impegnato, cercando di accontentare i gusti di tutti”.

Dopo i successi della stagione invernale, anche nel cartellone estivo infatti ci sarà spazio per i grandi capolavori del cinema ritrovato, restaurati dalla cineteca di Bologna e messi a disposizione attraverso un circuito a cui il Comune ha aderito con grande convinzione.

Finiscono così in programma 8 e ½ e Lo sceicco bianco di Federico Fellini, nell’anno del centenario della nascita del grande regista romagnolo. E ancora  capolavori senza tempo come Il grande dittatore di Chaplin, Toro Scatenato di Scorsese e Gli Uccelli di Hitchcock

In mezzo tante nuove uscite o film passati da poco in sala come La Dea Fortuna di Ozpetek e, per i più piccoli, Trolls World Tour. Programma, insomma, molto ricco consultabile sul sito web www.cinemateatroboiardo.com

INFO

Inizio proiezioni ore 21.30 – Le proiezioni annullate in caso di maltempo non verranno recuperate

Biglietto unico € 5.00 – prenotazione consigliata – Concerti Mundus € 8.00 – prenotazione obbligatoria

PREVENDITA: Online su VIVATICKET – Biglietteria del Teatro Boiardo LU-MER-GIO ore 9-12 – Biglietteria della Rocca LU-MER-GIO-DOM ore 19-20,30

Per prenotazioni: tel. 0522 854 355 – info@cinemateatroboiardo.com

La direzione si riserva la facoltà di apportare al presente programma modifiche che si rendessero necessarie per cause di forza maggiore.