Home Appennino Bolognese “Genuino, il mercato dell’Appennino”: a Castiglione dei Pepoli domenica 5 luglio il...

“Genuino, il mercato dell’Appennino”: a Castiglione dei Pepoli domenica 5 luglio il mercato a km zero

Si terrà a Castiglione dei Pepoli domenica 5 luglio dalle 9 alle 13 nella centrale piazza Marconi la prima edizione di “Genuino, il mercato dell’Appennino”, un appuntamento imperdibile per chi apprezza i prodotti locali e l’agricoltura a chilometro zero. A organizzarlo è la proloco di Castiglione dei Pepoli in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Sono tante infatti le specialità dell’Appennino che non hanno nulla da invidiare ai nomi più blasonati in termini di qualità, ma che semmai soffrono un po’ l’impossibilità di competere in termini quantitativi con i produttori internazionali: si va dal miele al formaggio di capra, dalle piante officinali ai prodotti da forno, dagli ortaggi e frutta di stagione al vino. Senza trascurare poi quei prodotti meno diffusi ma genuini come la farina di mais o quella di grano antico macinata a pietra. Oltre tutto chi parteciperà avrà modo di comprare anche oggettistica di legno e, in misura eccezionale solo per questo primo appuntamento, anche i prodotti del mercato toscano che domenica avrà un’edizione straordinaria.

I produttori vengono, oltre che da Castiglione, anche da San Benedetto Val di Sambro, Camugnano, Grizzana Morandi, Monzuno. Il tutto si svolgerà nel pieno rispetto delle misure sanitarie di prevenzione: i banchi saranno attrezzati di igienizzante, ai visitatori si chiede di indossare la mascherina e saranno comunque presenti assistenti civici e vigili urbani a evitare ogni rischio di assembramento.

«Abbiamo organizzato tutto in breve tempo, coinvolgendo una trentina di produttori e commercianti che si alterneranno a seconda della stagione in modo da avere sempre almeno una decina di banchi» spiega Luca Teglia della proloco di Castiglione. «Contiamo di proseguire oltre la bella stagione, e quindi in autunno è facile che ci siano prodotti stagionali come marmellate, castagne, funghi o tartufi. Crediamo sia una bella occasione soprattutto per turisti e visitatori: domenica i ristoranti del centro offriranno tra l’altro un menù fisso per pranzare in piazza: in questo modo dopo gli acquisti ci si può fermare a mangiare in compagnia».

Da un punto di vista organizzativo per chi viene da fuori c’è la possibilità di lasciare l’auto nei parcheggi immediatamente adiacenti al centro storico, che si raggiungono seguendo le indicazioni prima di arrivare in centro.

Maurizio Fabbri, sindaco di Castiglione dei Pepoli, crede molto in questa iniziativa «Negli ultimi anni sono nate nuove imprese agricole, spesso avviate da giovani. Sempre più persone cercano l’autenticità, la genuinità e la tipicità dei prodotti che devono essere strettamente legati al territorio. Il mercato a km zero che sta nascendo darà visibilità a queste storie e amplierà la possibilità di vendita di questi prodotti.  L’ambizione è che i piccoli produttori collaborino sempre di più, costituendo un gruppo forte che ben rappresenti il nostro Appennino, tramite i loro prodotti di alta qualità».