Home Rubiera Il 7 e l’8 ottobre 2020 in Corte Ospitale l’esito finale di...

Il 7 e l’8 ottobre 2020 in Corte Ospitale l’esito finale di “Forever Young”

La Corte Ospitale notturna (ph. Stefano Muti)

L’esito finale di “Forever Young”, il progetto residenziale riservato alle giovani compagnie teatrali italiane, ideato e promosso da La Corte Ospitale di Rubiera, realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che avrebbe dovuto svolgersi a luglio 2020, all’interno dell’Emilia e una notte, si terrà il 7 e l’8 ottobre 2020 in Corte Ospitale. Nel corso delle due giornate verranno presentati in forma di anteprima o debutto i 5 spettacoli finalisti della terza edizione.

La commissione formata da Claudia Cannella (Hystrio), Carlo Mangolini (Teatro Stabile del Veneto), Fabio Masi (Armunia), Giulia Guerra (La Corte Ospitale), Giulia Delli Santi (Teatro Pubblico Pugliese), Gilberto Santini (AMAT) e Fabio Biondi (L’Arboreto-Teatro Dimora, La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna), al termine delle due giornate di spettacolo decreterà la compagnia vincitrice del sostegno alla produzione a cui verrà riconosciuto un premio di produzione pari a € 8.000,00.

La Corte Ospitale accompagnerà la Compagnia nella distribuzione dello spettacolo vincitore per le stagioni 2020-2021 / 2021-2022.

Le due giornate, che si svolgeranno in Corte Ospitale, saranno un’occasione preziosa per le compagnie che mostreranno il loro lavoro per la prima volta non solo al pubblico ma anche ad operatori e giornalisti di settore.

Le compagnie teatrali professioniste italiane under 35 finaliste (selezionate tra oltre 160 domande di partecipazione pervenute), che hanno avuto diritto a un periodo di residenza artistica presso gli spazi della Corte Ospitale (della durata di minimo 15, massimo 20 giorni), e che presenteranno il loro spettacolo a luglio a Rubiera sono:

  • Compagnia Il Crepuscolo con La Gloria di Fabrizio Sinisi, con Alessandro Bay Rossi, Alfonso De Vreese, Marina Occhionero, regia Mario Scandale.
  • Compagnia CARLeALTRI con Canaglie da un testo di Giulia Bartolini, con Grazia Capraro, Luca Carbone, Francesco Cotroneo, Giulia Trippetta, regia e drammaturgia Giulia Bartolini.
  • Compagnia Coppelia Theatre con BornGhost – spettacolo multimediale per marionette ed attori, drammaturgia, performer Mariasole Brusa, puppet Jlenia Biffi, occhio esterno Eva Luna Betelli, Caterina Salvadori.
  • Compagnia Segreto/Pisano con Notte all’italiana di Fabio Pisano, con Ciro Masella, Marzia Gallo, Sebastiano Bronzato, Marco Rizzo, Elisa Proietti, regia Michele Segreto.
  • Compagnia DeiDemoni con Charlie Sonata di Douglas Maxwell, traduzione Francesca Montanino, Matteo Sintucci, con Giada Fasoli, Elisabetta Fischer, Alice Giroldini, Mauro Parrinello, Matteo Sintucci, Marco Taddei, regia Mauro Parrinello.

A seguito di un accordo stretto con Associazione Hystrio, lo spettacolo vincitore sarà ospitato a Milano all’interno delle giornate dedicate al prestigioso Premio Hystrio nel 2021 (in alternanza con il Premio Scenario, anch’esso a cadenza biennale).

Maggiori informazioni e dettaglio spettacoli sul sito internet www.corteospitale.org