Home In evidenza Un nuovo progetto per le potature

Un nuovo progetto per le potature

Con Delibera n°111 del 7 luglio scorso in pubblicazione all’Albo Pretorio, la Giunta del Comune di Sassuolo ha approvato il progetto “Intervento di messa in sicurezza delle alberature comunali annualità 2020-2021” per un importo di €86.132,13 iva compresa, demandando ad Sgp il compito di provvedere all’affidamento ed all’esecuzione dell’appalto che sarà eseguito nel periodo autunnale/invernale come da Regolamento per quanto riguarda le potature.

Obiettivo dell’intervento è quello di evitare la compromissione della stabilità meccanica dei Lecci presenti lungo i viali cittadini (esemplari per lo più concentrati nel quartiere Rometta Bassa), in quanto esiste un elevato rischio che gli esemplari sempreverdi (in linea generale più soggetti a danni causa della persistenza dell’apparato fogliare) sotto il peso della neve in grado di esercitare un’azione di compressione della chioma, possano riportare ulteriori lesioni e scosciature di rami o addirittura, stroncamenti e schianti di intere piante; procedere con operazioni di alleggerimento e diradamento della chioma dei pioppi radicati a margine dei percorsi pedonali e di accesso all’impianto sportivo di San Michele; garantire la fruizione in sicurezza del giardino Scapaccino di viale Costa, caratterizzato da una superficie estremamente ridotta (mq. 382,00) e un elevato numero di alberature di 1^ grandezza poste a dimora diverse decine di anni fa; eseguire interventi mirati di riduzione della chioma delle alberature che possono aver subito lesioni all’apparato radicale a seguito dei lavori edili di rifacimento dei marciapiedi e delle aiuole di contenimento effettuati negli scorsi anni lungo i viali o in prossimità delle aree verdi.

“Un intervento – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – che verrà svolto non appena arriverà il periodo dedicato alle potature, per non danneggiare le piante con interventi fuori stagione, ma che abbiamo già finanziato perché una manutenzione corretta del verde è indispensabile, non solo al decoro ma anche e soprattutto alla sicurezza della cittadinanza. E’ un progetto che comprende diverse zone della città ed altre verranno sistemate non appena saremo in grado di destinare nuove risorse”.