Home Musica Festival Mundus: con “Ginevra canta Luigi Tenco” un omaggio della Di Marco...

Festival Mundus: con “Ginevra canta Luigi Tenco” un omaggio della Di Marco all’autore mai dimenticato, giovedì a Scandiano

Da cantautrice a cantautore: un sentito omaggio da una delle voci e delle personalità femminili più note della musica d’autore italiana contemporanea a un autore mai dimenticato. Si intitola “Quello che conta – Ginevra canta Luigi Tenco” il concerto che Ginevra Di Marco terrà giovedì prossimo 23 luglio alle ore 21.30 nella splendida cornice del Cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano in provincia di Reggio Emilia, nel pieno e assoluto rispetto della normativa di contenimento Covid-19.

L’evento si svolge nell’ambito della 25^ edizione del Festival Mundus, la nota rassegna musicale organizzata da ATER Fondazione. Sul palco con la Di Marco, anche Francesco Magnelli al pianoforte e magnellophoni e Andrea Salvadori alle chitarre, tzouras e loop.

Biglietto d’ingresso 8.00 euro, info 0522 764257, mail cultura@comune.scandiano.re.it, sito www.comune.scandiano.re.it. I biglietti per tutti i concerti di Festival Mundus sono già in vendita su VivaTicket. I posti saranno assegnati in base alle disponibilità consentite, vige l’obbligo per tutti gli spettatori di indossare le mascherine nelle aree comuni. Il personale opererà controlli sull’osservanza delle norme e sull’acquisto dei posti. In caso di maltempo il concerto si terrà presso il Teatro Boiardo in via XXV Aprile 3.

Il nuovo concerto di Ginevra Di Marco si intitola Quello che conta ed è tratto dall’ultimo album omonimo. Un viaggio attraverso i capolavori di uno dei maestri della musica italiana, intrapreso da una delle voci più intense e emozionanti del nostro Paese. Le canzoni  immortali di Tenco con le splendide melodie e le partiture originali degli archi appositamente riscritte per questo progetto, rivivono nella voce inconfondibile di Ginevra e nella sensibilità di musicisti che da sempre sanno regalare arrangiamenti carichi di personalità e di carattere. “Gli anni ci hanno insegnato che quello che conta è la misura in cui si ama qualcuno e la sua arte. Più ne siamo innamorati più accade che lo si riesca a interpretare e a restituire con personalità.” (Ginevra Di Marco)

Prossimo appuntamento con il Festival Mundus, in terra modenese: venerdì 24 luglio a #ZonaLibera il giardino del Vibra Club di Modena alle 21.30 ecco il ‘concerto a fumetti’ Quando tutto diventò blu con l’illustratore Alessandro Baronciani e i musicisti Corrado Nuccini, Daniele Rossi, Ilaria Formisano, Her Skin e Giungla (ingresso 10 euro con tessera ARCI obbligatoria al costo di 5 euro, info telefono 059 826216).

Per informazioni generali su tutto il Festival Mundus 2020: telefono 334.6748558, mail mundus@ater.emr.it, sito www.ater.emr.it, pagina Fb festivalmundus