Home Appennino Modenese Fanno una gita sui monti ma uno delle due cade. Interviene il...

Fanno una gita sui monti ma uno delle due cade. Interviene il soccorso alpino

Due donne sono partite nel primo pomeriggio di oggi 6 Agosto per fare una gita sui monti tra Montese (Mo) e Villa d’ Aiano (Bo), senza una meta precisa.

Nel pomeriggio inoltrato, mentre stavano percorrendo un sentiero sterrato si accorgono di aver perso l’orientamento, non riuscendo più a capire in che direzione stavano andando. Molto provate e preoccupate cercano di recuperare lo sterrato, ma nel girare una di loro cade rovinosamente a terra procurandosi un doloroso trauma alla gamba che non le consente più di proseguire. Sono circa le 19.00 quando la compagna di escursione avverte il 118 che invia sul posto la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Stazione Corno alle Scale e anche la Squadra della Stazione Monte Cimone, l’ambulanza di Montese e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS.

Non è stato semplice rintracciarle. In zona la linea dati del cellulare è molto scadente e l’invio di un sms locator non è andato a buon fine. Intorno alle 20.15 i tecnici della squadra Corno alle Scale riescono a localizzare le due donne e a raggiungerle a piedi; le due erano all’interno di un bosco molto fitto. L’elicottero arrivato sul posto ha potuto solo sbarcare il personale, ma non potendo recuperare la barella con il verricello a causa della vegetazione alta è rientrata a Pavullo, lasciando sul posto medico ed infermiere.

Dopo valutazione da parte del medico la paziente, una donna di 66 anni residente a Castelmaggiore (Bo) è stata posizionata sulla barella portantina e trasportata sulla strada carrozzabile dove ad attendere c’era già l’ambulanza che ha poi provveduto a trasportarla all’ospedale di Vignola. Presenti sul posto anche i Vigili del Fuoco dei distaccamenti di Pavullo e Fanano