Home Bologna MotoGp d’Austria: seconda fila per Andrea Dovizioso, quarto in qualifica al Red...

MotoGp d’Austria: seconda fila per Andrea Dovizioso, quarto in qualifica al Red Bull Ring. Danilo Petrucci manca di un soffio la Q2

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci scatteranno rispettivamente dalla quarta e dalla tredicesima casella dello schieramento di partenza del GP d’Austria, in programma domani sul Red Bull Ring.

Secondo al termine della FP3 di questa mattina, il pilota forlivese ha avuto accesso diretto alla sessione di Q2 del pomeriggio. Terzo fino a pochi secondi dallo scadere del tempo, con un crono di 1:23.606, Dovizioso ha mancato la prima fila di soli 69 millesimi, scivolando in quarta posizione dopo essere stato scavalcato dalla Desmosedici GP di Jack Miller, pilota del Pramac Racing Team, che ha chiuso al secondo posto.

Danilo Petrucci scatterà invece in quinta fila con il tredicesimo tempo. Il pilota umbro aveva chiuso la FP3 al dodicesimo posto questa mattina, ed ha quindi dovuto prendere parte alla Q1 in cui, rallentato anche dal traffico in pista, non è riuscito ad andare oltre il terzo tempo mancando di soli 24 millesimi l’accesso al secondo turno di qualifica.

Andrea Dovizioso (#04 Ducati Team) – 1:23.606 (4°)
“Sono molto contento del risultato di oggi. Siamo riusciti a segnare degli ottimi tempi e a trovare un buon feeling con la moto, soprattutto in frenata. Purtroppo non sono riuscito ad essere veloce in tutti i settori in un unico giro, altrimenti avrei sicuramente potuto ottenere la prima fila. Domani ci saranno molti piloti in lotta per la vittoria, ma anche noi abbiamo un buon ritmo per la gara. Abbiamo ancora qualche aspetto da migliorare, ma complessivamente sono soddisfatto del nostro lavoro”.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 1:23.915 (13°)
“Sia stamattina che questo pomeriggio abbiamo mancato di soli pochi millesimi l’accesso alla Q2, ma in generale sono comunque soddisfatto.  Nella FP4 siamo riusciti a trovare una soluzione che ci ha permesso di migliorare il nostro ritmo. Mi sto adattando a guidare diversamente la moto e penso che ci sia ancora del margine per poter fare altri passi in avanti. La nostra posizione di partenza per la gara non è il massimo, ma sono comunque ottimista. Il mio obiettivo per domani è quello di restare vicino al gruppo dei primi”.

Domani i piloti del Ducati Team torneranno in pista alle 9:40 locali per affrontare i 20 minuti di warm up prima della gara, che scatterà alle ore 14:00 sulla distanza di 28 giri (GMT +2.00).