Home Ambiente Avviata la gara per la messa in sicurezza delle alberature comunali sassolesi

Avviata la gara per la messa in sicurezza delle alberature comunali sassolesi

E’ stata avviata dal servizio amministrativo di SGP la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di “Messa in sicurezza delle alberature comunali annualità 2020-2021”, approvato con Delibera di Giunta n. 111 del 07.07.2020.

La scadenza della procedura è prevista per i primi giorni di settembre.

L’intervento, che riguarderà 335 alberature dislocate tra Rometta bassa, Centro e San Michele, avrà lo scopo di completare, ove possibile, le manutenzioni all’interno dei quartieri sui quali si è operato grazie ad appalti conclusi nell’annata 2019 – 2020 e di prevenire o correggere diverse problematiche:

evitare la compromissione della stabilità meccanica; procedere con operazioni di alleggerimento e diradamento della chioma dei pioppi cipressini radicati a margine dei percorsi pedonali e di accesso all’impianto sportivo di San Michele; garantire la fruizione in sicurezza del giardino Scapaccino di viale Costa, caratterizzato da una superficie estremamente ridotta e un elevato numero di alberature di primaria grandezza poste a dimora diverse decine di anni fa; eseguire interventi mirati di riduzione della chioma delle alberature che possono aver subito lesioni all’apparato radicale a seguito dei lavori edili di rifacimento dei marciapiedi e delle aiuole di contenimento effettuati negli scorsi anni lungo i viali o in prossimità delle aree verdi.

Agli interventi di potatura si affiancheranno operazioni di abbattimento delle piante che da censimento e sulla base di un’analisi visiva compiuta sul posto, risultano soggette a gravi patologie e anomalie strutturali tali da comprometterne la stabilità, con conseguente incolumità per persone o cose.

I programmi di potatura/abbattimento, redatti dai tecnici SGP permetteranno di realizzare gli interventi manutentivi secondo un piano di attività che prende in considerazione:

•          la condizioni vegetative, fitosanitarie e la conseguente pericolosità (o propensione al cedimento) degli esemplari arborei;

•          la valutazione del rischio di possibili danni a cose e persone, nell’eventualità che si verifichi un cedimento di tutta o parte della struttura arborea;

•          delle caratteristiche fisiche e fisiologiche degli esemplari arborei (es. dimensione, tipo di accrescimento, etc..);

•          del contesto in cui le alberature si trovano (una pianta isolata all’interno di un parco è in una situazione diversa rispetto a quella situata su un’alberata stradale o posta in prossimità di edifici).

L’importo di progetto: euro 86.132,13 IVA 22% inclusa.