Home Appuntamenti Mirandola: appuntamenti fine settimana 11, 12 e 13 settembre 2020

Mirandola: appuntamenti fine settimana 11, 12 e 13 settembre 2020

“Notte Gialla di Mirandola”, ai nastri di partenza. L’evento fortemente voluto e organizzato dal Comune di Mirandola, si terrà nel cuore storico della Città dei Pico, venerdì 11 e sabato 12 settembre.

Si parte venerdì 11 settembre con “La Notte Gialla Young”. Il primo appuntamento è fissato alle ore 21.30 è sarà dedicato ai bambini. In piazza Mazzini, andrà in scena l’anteprima della favola musicale “La farfalla e la lumaca”. Stessa ora (21.30), ma in piazza Conciliazione, la danza sarà protagonista, con le esibizioni danzanti della scuola mirandolese Les Arts. Di sicuro non mancheranno poi di emozionare la sand art che consiste nel creare immagini bidimensionali modellate sfruttando la plasticità della sabbia. Alle ore 22.30 in piazza Costituente, invece ad esibirsi sul palco, sarà la cantautrice romana Federica Carta. Per questo evento occorre prenotarsi inviando una mai a nottegiallamirandola@gmail.com.

Sabato 12 settembre, “La Notte Gialla” si apre invece dalle ore 20.30 con la marching band che sfilerà lungo le vie e le piazze del centro storico. A seguire, alle ore 21.30 in piazza Costituente ci saranno The Robin Gals, “Le ragazze del Juke Box”. Con i brani e le note che hanno scandito il ritmo di oltre mezzo secolo. Comicità e divertimento spassoso poi si preannunciano in piazza Castello con Max Pieriboni alle ore 21.30. Sempre alle ore 21.30, ma in piazza Conciliazione esibizione di ballo della scuola di Danza Khorovodarte: in scena un concerto di balletti.

Nel corso di entrambe le serate per le vie del centro sfileranno le mascotte itineranti – Minions, Topolino e Topolina – mentre verranno distribuiti gadget led e palloncini gialli ai partecipanti.

La manifestazione si terrà nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. L’uso della mascherina è obbligatorio. Se, per cause di condizioni meteorologiche avverse, non dovesse tenersi una delle due serate in programma, la serata persa verrà recuperata domenica 13 settembre 2020.

 

MIRANDOLA, FRAZIONE DI SAN MARTINO SPINO: AL BARCHESSONE VECCHIO, DA SABATO 12 SETTEMBRE, MOSTRA “ALL’ARIA CHIUSA”

Nell’ambito delle iniziative della 17esima edizione di “Percorsi d’arte tra ambiente e tradizione”, parte sabato 12 settembre – fino a domenica 20 settembre prossimo – presso il Barchessone vecchio di San Martini Spino (via Zanzur 36/A), la mostra “All’aria chiusa”. Si tratta di un allestimento a cura dell’associazione “Simone Catellani”, focalizzato su come la natura ha aiutato le persone e alleviato i pensieri e le preoccupazioni durante il lockdown dovuto al Covid. Per tutte le iniziative in osservanza delle disposizioni anti-Covid, è obbligatoria la prenotazione mandando una e-mail a cea.laraganella@unioneareanord.mo.it o chiamando il numero 053529507. Per informazioni CEAS “La Raganella” tel.: 0535 29713/29507.

 

MIRANDOLA, FRAZIONE DI CIVIDALE: SABATO 12, DOMENICA 13 E LUNEDÌ 14 SETTEMBRE, SAGRA DELLA BEATA VERGINE DEL BORGHETTO

Si terrà da sabato 12 a lunedì 14 settembre 2020, presso la frazione di Cividale, la tradizionale sagra della Beata Vergine del Borghetto. Questo il programma: sabato 12 settembre alle ore 18.00 celebrazione della S. Messa prima festiva. Domenica 13 settembre, alle ore 10.00 celebrazione S. Messa festiva, a seguire nel pomeriggio alle ore 17.00, S. Messa Solenne, celebrata da S. E. Monsignor Erio Castellucci Arcivescovo di Modena – Nonantola e Amministratore apostolico di Carpi. Lunedì 14 settembre alle ore 8.00, Ufficio funebre per i defunti e benedizione delle tombe. Nelle serate della sagra funzionerà lo stand gastronomico – oltre al bar con specialità tipiche. Prenotazione obbligatoria per tavoli e asporto ai seguenti numeri: 338 4625968 e 334 3977069.

Si ricorda inoltre che: saranno osservate le disposizioni anti Covid e per quanti interverranno vige l’obbligo di indossare la mascherina protettiva. Alla manifestazione si accede obbligatoriamente da via Motta per uscire da viale Gramsci.

 

MIRANDOLA: DOMENICA 13 SETTEMBRE IN CENTRO STORICO MERCATINO STORICO DEGLI HOBBISTI

Domenica 13 settembre in centro storico a Mirandola appuntamento col mercatino storico degli hobbisti. La manifestazione si terrà lungo tutto il corso della giornata – dal mattino, al tardo pomeriggio – e vedrà la partecipazione di numerosi operatori sia hobbisti (dotati di tesserino apposito) che ambulanti. L’antiquariato, ma non solo, tra la merce che sarà in esposizione, mentre è stata prevista anche una piccola sezione dedicata ad artisti ed opere dell’ingegno. L’area in cui si svolgerà sarà quella di piazza costituente e vie limitrofe. I banchi al fine di osservare le misure anti-Covid, saranno opportunamente distanziati.

Indicazioni indispensabili per gli utenti: non avere febbre o sintomi influenzali; non essere stati a contatto con persone positive al Covid. sarà fondamentale mantenere almeno un metro di distanza tra le persone; è obbligatorio indossare sempre la mascherina protettiva e igienizzare le mani. l’obiettivo è quello di garantire maggiore sicurezza per tutti.

 

MIRANDOLA, DOMENICA 13 SETTEMBRE, S.O.M “PETTAZZURRO”, ORE 8.00: CENSIMENTO DEI VOLATILI CHE ABITANO LE VALLI

Andare alla scoperta dei volatili che abitano le Valli di Mirandola, Finale Emilia e Concordia. Domenica 13 settembre 2020, la S.O.M. (Stazione Ornitologica Modenese) “il Pettazzurro” – Loc. Confine di Mortizzuolo, Mirandola (MO), Via Montirone 3 – organizza “Monitoraggio dell’avifauna selvatica: censimenti IWC”. Il ritrovo è previsto per le ore 08:00 presso la Stazione Ornitologica Modenese, con inizio alle ore 8.30. Verranno censite le zone umide dei comuni di Mirandola, Finale Emilia e Concordia sulla Secchia (MO). Nello specifico: Valli della Tomina, Valli le Partite, Valli di Fossa, Valli di San Martino in Spino, Valli di Massa Finalese. I partecipanti verranno suddivisi in squadre per procedere poi con i censimenti che termineranno intorno alle ore 12:00 circa. L’iniziativa è aperta sia ai più esperti che a quelli alle prime armi o semplici curiosi. Per tutti l’opportunità di imparare tanto sull’identificazione degli uccelli, sul riconoscimento dei canti, sulle tecniche di censimento e si potranno scoprire queste meravigliose valli, tra le più ricche di avifauna dell’Emilia. Per partecipare è sufficiente inviare una mail all’indirizzo som@cisniar.it in modo da poter garantire l’ottimale organizzazione delle squadre per la maggior copertura del territorio possibile. Si raccomanda di portare abbigliamento e calzature adeguate alla stagione, mentre sono consigliati gli stivali di gomma. I censimenti si terranno anche in caso di pioggia. Si ricorda infine ai partecipanti che, percorrendo Via Montirone per raggiungere la S.O.M., di rispettare il limite di velocità di 30 km/h per il rispetto dei residenti.