Home Reggio Emilia Politiche abitative – Al via la richiesta di contributi per inquilini morosi...

Politiche abitative – Al via la richiesta di contributi per inquilini morosi incolpevoli

Da oggi è aperto l’Avviso pubblico per la concessione di contributi ad inquilini morosi incolpevoli che, per cause indipendenti dalla loro volontà, non siano stati più in grado di garantire il pagamento del canone di locazione e si trovino in condizione di debito con il proprietario. L’avviso pubblico, finanziato con le risorse messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, prevede per cittadini e famiglie residenti a Reggio Emilia un fondo di 243.518 euro. Per richiedere il contributo, è possibile presentare domanda ad Acer Reggio Emilia fino al 31 dicembre 2021. Il contributo è incompatibile con la percezione di altri aiuti pubblici sull’affitto nello stesso anno solare.

Possono inoltrare domanda i cittadini residenti a Reggio Emilia con cittadinanza italiana o UE o stranieri con regolare titolo di soggiorno, in possesso di contratto di locazione registrato all’Agenzia delle Entrate, che abbiano ricevuto intimazione di sfratto per morosità a causa di una grave diminuzione del reddito famigliare per perdita o riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti o cessazione di attività libero-professionale/imprenditoriale o per il sopravvenire di gravi malattie o decessi.

“Con il bando morosità incolpevole – dice l’assessore alla Casa Lanfranco de Franco – aggiungiamo un ulteriore strumento a sostegno del diritto ad abitare, in particolare della permanenza o accesso alla casa in affitto, in questo anno 2020. In particolare questa misura viene incontro a chi per cause indipendenti dalla propria volontà si è trovato in condizioni tali da non potere più sostenere il proprio canone di locazione. Quest’anno, grazie a fondi nazionali e regionali, il Comune di Reggio Emilia è stato in grado di erogare complessivamente circa 1.5 milioni di euro di contributi per l’affitto. Ad oggi, già 825 famiglie che avevano fatto domanda per il bando di affitto nei mesi scorsi hanno ricevuto il contributo. Si tratta di un grande sforzo in termini economici, che riteniamo assolutamente necessario per venire incontro alle nuove criticità che stanno affrontando la famiglie reggiane”.

“Oltre alla morosità incolpevole – aggiunge l’assessore de Franco – ricordo che fino al 31 ottobre è possibile presentare domanda per il contributo sulla rinegoziazione degli affitti, che premia proprietari e inquilini che si accordano su uno sconto sul canone di locazione. A fianco degli sforzi in termini di contributi, aumentiamo anche le risorse sugli investimenti strutturali, che permetteranno di avere sempre più alloggi di edilizia popolare e sociale a disposizione di chi ha bisogno di una casa sostenibile, a livello economico ed ambientale, nei prossimi anni”.

I moduli di domanda sono scaricabili dal sito Internet di Acer Reggio Emilia, www.acer.re.it, e dal sito internet del Comune di Reggio Emilia, www.municipio.re.it.

La domanda può essere inviata:

  • a mezzo raccomandata A/R
  • mediante agenzia di recapito autorizzata esclusivamente all’indirizzo: ACER Reggio Emilia –Via della Costituzione, 6 – 42124 Reggio Emilia, in busta chiusa
  • alla casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) di ACER Reggio Emilia all’indirizzo: protocollo@pec.acer.re.it.