Home Politica Ponte Veggia, la Lega porta il caso sul Tavolo del Ministro

Ponte Veggia, la Lega porta il caso sul Tavolo del Ministro

“Quali iniziative intende assumere il Ministero dei Trasporti per ripristinare un adeguato collegamento fra le due sponde del fiume Secchia all’altezza della Frazione di Veggia di Casalgrande e la città di Sassuolo al fine di rispondere alle esigenze di circolazione in condizioni di sicurezza?” A porre la questione al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con una interrogazione ad hoc è il senatore Lega Stefano Corti.

“La Giunta del Comune di Sassuolo ha approvato, nella seduta di martedì, lo studio di fattibilità del Ponte Veggia che prevede una spesa complessiva di oltre 6 milioni di competenza del Comune di Sassuolo per il 50 per cento. Ricordiamo che il ponte, situato nella fascia pedemontana tra le province di Modena e Reggio Emilia, collega il distretto ceramico, principale polo produttivo mondiale per la produzione di piastrelle ceramiche: parliamo di 300 aziende con un’occupazione di 18.000 risorse umane”.

“Dal ponte transitano ogni giorno dai 20mila ai 25mila veicoli: è indispensabile dunque individuare la soluzione migliore per la messa in sicurezza statica del ponte e l’eventuale realizzazione della passerella ciclo-pedonale. Fondamentale dunque la sollecitazione del gruppo Lega in Senato affinchè il Ministero dia la priorità a questa determinante infrastruttura” – aggiungono il sindaco di Sassuolo Francesco Menani e il consigliere regionale della Lega Stefano Bargi.