Home Comprensorio L’associazione “Amici per la Vita” in merito all’Hospice distrettuale

L’associazione “Amici per la Vita” in merito all’Hospice distrettuale

Foto di Truthseeker08 da Pixabay

Da 23 anni l’associazione “Amici Per La Vita” si occupa sul territorio del distretto ceramico di persone e delle loro famiglie colpite da “malattia terminale” in seguito a patologie particolarmente critiche.

Allo stesso tempo è obiettivo dell’associazione modificare e migliorare, sia tra gli operatori sanitari che nella comunità tutta, la cultura e le strutture rivolte a questa fase della vita.

Parallelamente, da anni, stiamo promuovendo l’ideazione e costruzione di un Hospice, luogo dove la “persona”, non più paziente, viene accompagnato nelle ultime fasi della vita con un appropriato sostegno medico, psicologico e spirituale, nel profondo rispetto della vita e nel sostegno a chi più soffre ed ha bisogno del nostro aiuto.

L’Hospice è da intendersi quale luogo di solidarietà, di aiuto e, se possibile, di amore, ma anche area di lavoro, nella quale devono incontrarsi precise conoscenze scientifiche e professionalità, inserite nel processo di assistenza ai malati e nel supporto al loro nucleo familiare e affettivo.  L’Hospice è il luogo in cui la “qualità della vita” diventa l’obiettivo principale dell’assistere, dove tutto deve contribuire a garantire la dignità e il rispetto della persona.

Dopo anni di proposte e di attesa, siamo davvero lieti del fatto che il progetto di una struttura con queste caratteristiche si sta realizzando nel distretto ceramico, a Spezzano, e a servizio dell’intera area sud della provincia di Modena. L’associazione “Amici per la vita” è altresì lieta di contribuire direttamente a questa importante realizzazione da parte dell’ASL di Modena, attraverso l’acquisto del terreno su cui presto sorgerà l’Hospice. Ringraziamo tutti coloro che ci sostengono e ci vorranno sostenere” perché insieme si vince sempre.

(Christian Barbieri, Presidente di “Amici per la vita”)