Conclusa la II edizione di Alma Orienta online






    L’orientamento universitario quest’anno si è fatto in tre e si avvia a superare le 33.000 presenze registrate nel 2020. Si è infatti conclusa ieri la due giorni online dedicata all’orientamento universitario per le lauree e lauree a ciclo unico che, il 2 e 3 marzo, ha accolto 26.000 studenti collegati da tutte le regioni d’Italia.

    Dopo i Virtual Open days dei primi di febbraio, evento in cui 6.000 ragazzi si sono collegati da 120 paesi per conoscere l’offerta formativa internazionale, la due giorni appena conclusa ha contato 36.000 utenti unici per gli oltre 1400 eventi in diretta distribuiti nelle due giornate, potendo contare sulla presenza di 1600 relatori tra docenti, studenti-tutor e personale.

    Anche quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, l’Ateneo ha organizzato l’evento dedicato ai futuri studenti in modalità virtuale. Rispetto allo scorso anno la manifestazione si è arricchita: i docenti si sono collegati da luoghi “simbolo” dei corsi e gli studenti hanno potuto assistere anche a lezioni e socializzare negli Student cafè. I futuri studenti hanno potuto dialogare con il personale universitario per conoscere le modalità di iscrizione, i TOLC, i percorsi di eccellenza, le opportunità all’estero, i musei, le biblioteche e tanto altro ancora.

    Il 4 aprile sarà la volta di Magistralmente, evento online dedicato alle sole Lauree Magistrali al quale si stima, sulla base dei dati dello scorso anno, possano partecipare oltre 5000 ragazzi.









    Articolo precedenteFuggono a bordo di un SUV acquistato con assegno manipolato. Famiglia intera denunciata ad Ozzano
    Articolo successivo11° corso triennale Allievi Marescialli dell’Arma dei Carabinieri, domande entro il 15 marzo