Home Appuntamenti Telmo Pievani, “lezione di casualità”: domani in diretta streaming per AGO Modena...

Telmo Pievani, “lezione di casualità”: domani in diretta streaming per AGO Modena Fabbriche Culturali

La nostra realtà quotidiana, lo stato delle cose, è il frutto di avvenimenti randomici e probabilistici. Una volta abbandonato il concetto di “fine” è la contingenza l’unico imperativo che ordina e disordina gli eventi. Domani alle 18, sulla pagina facebook di AGO Modena Fabbriche Culturali e sul sito www.agomodena.it Telmo Pievani propone una riflessione sul tema “What if? Una storia del tutto imprevedibile e casuale”: il “filosofo della contingenza” apre le porte di contro-presenti alternativi e scenari equiprobabili. Una quantistica esistenziale che mostra la realtà come il risultato di connessioni imprevedibili accadute senza alcuna finalità intrinseca.

I prossimi appuntamenti: conversazioni ed esperienze
La programmazione dell’hub modenese che collega arte e tradizione umanistica, cultura scientifica e innovazione prosegue con diversi appuntamenti legati alla parola chiave della nuova stagione: iQuanti.
Domenica 18 aprile alle 18 i musicologi e compositori Daniele Ghisi e Carmine Cella – degli Amici della Musica di Modena – propongono un percorso d’ascolto guidato che accompagna l’ascoltatore tra le armonie create dall’intelligenza musico-artificiale: dalle composizioni sperimentali di David Cope, passando per gli algoritmi di Spotify fino a giungere a sistemi di orchestrazione assistita.
Fino al 27 aprile, poi, tutti possono contribuire a un esperimento partecipato tra linguistica cognitiva e data science, proposto da FEM, Future Education Modena: accedendo alla piattaforma di linguistica digitale LINDA (https://linda.education/iquanti/) – progettata per innovare la didattica della lingua italiana e l’educazione mediale – i partecipanti accedono a un esperimento collettivo; l’obiettivo è mettere la percezione dei singoli al servizio dell’analisi di fenomeni sociali e linguistici complessi, per scoprire una realtà granulare, articolata, non appiattita.

E’ possibile seguire gli appuntamenti di AGO in diretta sulla pagina Facebook AGO Modena Fabbriche Culturali (@AGOModenaFaCultura) e sul sito www.agomodena.it