Home Ambiente Svolta green dell’Albo dei Cittadini Virtuosi di San Lazzaro

Svolta green dell’Albo dei Cittadini Virtuosi di San Lazzaro



Nuove proposte operative e procedure più veloci per i cittadini che vogliono collaborare con l’Amministrazione, in particolare sulla tutela e la valorizzazione dell’ambiente.

L’Albo dei Cittadini Virtuosi, che sancisce la stretta collaborazione tra Comune e cittadini per il bene di San Lazzaro, si rinnova con l’attivazione di nuovi programmi operativi “Virtuosi per l’ambiente”, dedicati nello specifico alla pulizia delle aree verdi e dei lungofiumi, alla raccolta dei mozziconi attorno a cestini e panchine, e alla manutenzione e sistemazione degli arredi urbani, a cui i cittadini potranno aderire in modo semplice e veloce, per mettere il proprio tempo a disposizione dell’Amministrazione laddove occorre di più, in particolare sulla tutela del territorio.

Per aderire basterà dare la propria disponibilità sottoscrivendo uno o entrambi i programmi operativi presso lo Sportello Sociale di San Lazzaro: gli interessati verranno ricontattati dal Comune, che fornirà loro, oltre all’attrezzatura necessaria e alla copertura assicurativa, indicazioni precise su dove e come intervenire, sulla base delle esigenze del territorio.

“L’Albo dei Cittadini Virtuosi è un prezioso strumento di questa Amministrazione – spiega l’Assessora all’ambiente Beatrice Grasselli –, che mette in rete le risorse del Comune e l’impegno dei singoli cittadini per il bene pubblico. Un progetto che mette a frutto e moltiplica le buone pratiche di cittadinanza attiva, che è il miglior modo di promuovere il senso civico. In questi mesi le aree verdi sono diventate una risorsa preziosa per i cittadini. Essendo molto vissute, ciò ha comportato però anche un maggiore abbandono di rifiuti e dunque si è reso necessario agire su due fronti: accrescere il senso civico dei singoli e favorire la preziosa collaborazione dei cittadini per mantenere il decoro e la pulizia di queste aree. Con questi progetti il Comune chiede la collaborazione di tutti coloro che vogliono partecipare, per intervenire su aree critiche, come i lungofiumi, e accrescere la sensibilità di tutti nel contrasto ai comportamenti incivili, come l’abbandono dei mozziconi, rifiuti molto impattanti che possono restare in natura per molto tempo”.

Nell’ambito delle attività di pulizia con i volontari del Comune, sono già stati raccolti oltre 300 sacchi di rifiuti e due camion di ingombranti, che si erano accumulati nel tempo, anche depositati dalla corrente, lungo le rive del fiume Idice.

Resterà comunque la possibilità per i cittadini di presentare autonomamente la proprie proposte di collaborazione con l’Amministrazione per la salvaguardia del bene pubblico, previo contatto con gli uffici competenti per verificare la fattibilità dei progetti proposti.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del comune, nella sezione Albo dei Cittadini Virtuosi o prendendo contatto con lo Sportello Sociale all’indirizzo mail cittadinivirtuosi@comune.sanlazzaro.bo.it.

 

Articolo precedenteGiornata mondiale della terra: le iniziative dell’aeroporto di Bologna per la sostenibilità
Articolo successivoVigili del fuoco al lavoro per l’incendio del tetto di un’abitazione a Baggiovara