“La notizia dell’improvvisa e prematura scomparsa del giovanissimo Andrea ha gettato tutta la nostra comunità nello sconforto e nel dolore. Queste sono le notizie con le quali nessuno dovrebbe mai fare i conti. Da parte mia, di tutta l’amministrazione e a nome dell’intera Vezzano porgo le più sentite condoglianze alla madre Silvia, al papà Paolo, alla sorella Giorgia e a tutti i componenti della famiglia colpita da questo tremendo lutto. Sono certo che la nostra comunità, che si è sempre dimostrata molto unita, saprà stare accanto alla famiglia di Andrea, così come farà questa amministrazione”.

Così il sindaco di Vezzano Stefano Vescovi, sull’improvvisa scomparsa del 15enne Andrea Tonelli, trovato morto ieri mattina nella sua casa di La Brugna di Casina alle porte di Vezzano: a stroncarlo nel sonno è stato un malore. Andrea – che viveva assieme alla madre Silvia e alla sorella Giorgia – è stato trovato privo di vita nel suo letto. La sua famiglia in questi giorni era stata già colpita da un altro lutto: mercoledì mattina era infatti deceduto, dopo una lunga malattia, il nonno materno.









Articolo precedenteInaugurazione della Panchina Arcobaleno il 17 maggio a Nonantola
Articolo successivoCovid19, la situazione all’AOU di Modena (14/5)