Home Bologna Dal Comune di Bologna 30 mila euro a sostegno delle associazioni per...

Dal Comune di Bologna 30 mila euro a sostegno delle associazioni per riprendere le attività dopo la fase emergenziale



Sostenere le associazioni che hanno sospeso l’attività e fatto fronte comunque a dei costi fissi durante la pandemia: questo l’obiettivo del bando del Comune che aprirà alle 9 del 22 giugno per assegnare contributi fino a un massimo di 1.000 euro a partecipante. L’Area Nuove Cittadinanze e Quartieri e il Gabinetto del Sindaco scelgono di destinare la loro quota parte di 30 mila euro, destinate alle Libere Forme Associative 2021 e non ancora assegnate, al sostegno diretto alle associazioni per contribuire alla ripartenza delle attività. Una possibilità prevista dall’ordine del giorno approvato a dicembre in Consiglio comunale assieme al Bilancio 2021, che ha stanziato 150 mila euro complessivi alle Libere Forme Associative.

Chi può presentare la domanda
Le associazioni iscritte all’elenco comunale delle libere forme associative prima del 1 gennaio 2020, che non hanno avuto accesso ad altri contributi e hanno sostenuto costi fissi anche durante la sospensione attività, possono presentare domanda di partecipazione compilando il form online disponibile all’indirizzo: https://servizi.comune.bologna.it/bologna/LFAContributiSostegnoCOVID
Il form andrà compilato a cura del presidente dell’associazione, dopo l’identificazione con credenziali Spid, e richiede oltre ai dati anagrafici e identificativi dell’associazione di dichiarare:

  • di non aver ricevuto i contributi erogati nei due bandi regionali del 2020 rivolti alle associazioni impegnate nell’emergenza covid-19;
  • di aver dovuto sostenere, anche durante il periodo di chiusura delle attività (a partire dal 1 marzo 2020), costi documentabili al netto di eventuali agevolazioni su canoni, utenze, tasse o tributi disposte dal Comune: canoni di locazione sede, utenze e spese per personale non volontario;
  • di non aver perso i requisiti per mantenere l’iscrizione all’elenco delle Libere forme associative e aver approvato il rendiconto economico dell’anno precedente

Le domande potranno essere presentate dalle 9 del 22 giugno alle 12 del 6 luglio.
Per l’individuazione dei beneficiari verrà utilizzato il criterio dell’ordine cronologico nella presentazione della domanda fino all’esaurimento delle risorse complessivamente disponibili.
L’importo di ciascun contributo è pari all’ammontare dei costi dichiarati e non potrà superare i 1.000 euro.

Per informazioni e chiarimenti sull’avviso contattare via mail: collaborazionecivica@comune.bologna.it
Leggi l’avviso online: http://www.comune.bologna.it/concorsigare/bandi/135:8024/49518

 

Articolo precedenteLa “libertà” dei classici espressa in 38 video da 177 studenti di Modena, Pavullo, Sassuolo. È il Progetto Clip 2021 del festivalfilosofia
Articolo successivoBologna, Città della Musica Unesco, presenta la Sala della Musica