Tragico pomeriggio quello di domenica scorsa in località Lido Po del comune di Boretto dove un 58enne rumeno è stato recuperato privo di vita dalle acque del Po e un connazionale 32enne è stato inghiottito dalle acque del Grande Fiume, venendo attivamente ricercato. Questa mattina alle ore 11.00 nei pressi della Pompa 2 della stessa località di Lido Po i vigili del fuoco hanno trovato il corpo del 32enne Felix Vasilica Sociu che ora stanno recuperando.

Secondo quanto accertato dai carabinieri della stazione di Boretto che hanno condotto le indagini i due si trovavano unitamente ad altri loro connazionali in località Lido Po grigliando e pescando. A un certo punto una canna da pesca forse tirata da un pesce che ha abboccato, è finita in acqua con il 58enne che accortosi di quanto accadeva si è buttato, allontanandosi a circa una ventina di metri dalla riva. A causa delle correnti è andato in difficoltà chiedendo aiuto. Due suoi connazionali, tra cui il 32enne, si sono gettati in acqua per cercare di salvarlo senza riuscirci Anzi il 32enne a sua volta è stato trascinato dalle correnti mentre l’altro è riuscito a guadagnare la riva e dare l’allarme. Oggi l’epilogo della tragedia con il ritrovamento del corpo del 32enne.

 









Articolo precedenteWebuild “Sulle remunerazioni via libera anche da Cdp”
Articolo successivoUe, in arrivo cinque nuove terapie per la cura del Covid