Home Cronaca Ennesimo duro colpo alla criminalità da parte della Polizia di Stato nell’area...

Ennesimo duro colpo alla criminalità da parte della Polizia di Stato nell’area delle ex Reggiane



Ieri è stata data esecuzione dalla Polizia di Stato la misura della custodia cautelare in carcere a carico di due presunti responsabili di reati di furto e rapina consumati in Piazzale Europa. Nel mese di luglio, la forte attività di prevenzione e repressione della Polizia di Stato, in ordine agli intollerabili episodi criminosi registrati nell’area della stazione ferroviaria, ha consentito di eseguire due fermi di polizia giudiziaria e, ieri, di eseguire due misure custodiali in carcere.

Ennesimo colpo messo a segno dagli Agenti della Polizia di Stato, dopo che già nel giugno scorso, gli stessi avevano proceduto ad un ulteriore fermo di Polizia Giudiziaria di un altro cittadino gambiano gravemente indiziato di rapina consumata in Piazzale Marconi.

In particolare i due arrestati di ieri sono gravemente indiziati di avere consumato, in concorso, in questo Piazzale Europa, un furto con strappo in danno di un passante, episodio accaduto nella giornata del 13 giugno.  Uno dei due,  C.I., classe 1998, gambiano, risulta gravemente indiziato, anche, del reato di tentata estorsione avvenuta sempre il 13 giugno  per avere richiesto, alla stessa vittima del furto con strappo, del denaro per la restituzione di quanto sottratto. Il giovane, poi, è gravemente indiziato di un’altra rapina consumata il 6 luglio scorso in Piazzale Europa in danno di un giovane reggiano.

Nell’ambito della incessante attività di prevenzione e repressione dei reati consumati in Piazzale Europa e zona stazione, fortemente voluta e recentemente intensificata su disposizione del Questore Ferrari, la Squadra Mobile della Questura, con queste ultime due esecuzioni di misure custodiali in carcere emesse dal GIP del Tribunale, dott. Ramponi, su richiesta della locale Procura della Repubblica, dott.ssa Salvi, a carico di due soggetti domiciliati presso l’area delle Ex Reggiane ha infermo un duro colpo al gruppo di criminali che colpiscono nell’area delle ex reggiane.

La Squadra Mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica, D.ri Slavi e Berardi, ha inoltre sottoposto ad indagine C.I. in ordine, complessivamente, ad otto episodi delittuosi (rapine, furti ed estorsioni) consumati nell’area di Piazzale Europa – Stazione ferroviaria nel periodo giugno/luglio; per 6 di questi episodi il Gip del Tribunale ha riconosciuto la sussistenza di gravi e concordanti indizi di colpevolezza.

Nel giugno scorso la Squadra Mobile aveva già proceduto al fermo di Polizia Giudiziaria di un altro cittadino gambiano gravemente indiziato di rapina consumata in questo Piazzale Marconi.

L’attività repressiva posta in essere sta ragionevolmente, ed auspicabilmente, interrompendo, sul nascere, il reiterarsi di una pericolosa condotta criminale predatoria nei confronti di passanti dell’area stazione.

Articolo precedenteDue nuove telecamere già in funzione in via Taglio a Modena
Articolo successivoOrario estivo servizi telefonici Cuptel e Libera Professione dell’Azienda USL IRCCS di Reggio Emilia