Il cassetto di un registratore di cassa, pieno di denaro, sta aspettando l’esercente a cui è stato probabilmente sottratto. Il singolare rinvenimento è avvenuto a Modena, nella centrale zona di Sant’Eufemia, a metà del mese di giugno. A recuperarlo è stata la Polizia locale di Modena grazie alla segnalazione di un negoziante della zona.

Il cassetto, con tanto di contenuto in denaro contante, parte appunto di un registratore di cassa, era abbandonato in strada; probabilmente oggetto di furto lasciato dai ladri che non sono riusciti a forzarlo o a portarselo via. La cosa anomala è che, nonostante gli accertamenti eseguiti, non è stato possibile individuare il proprietario.

La Polizia locale di Modena sta cercando pertanto di rintracciare l’esercente commerciale a cui è stato sottratto, per restituirglielo insieme alla significativa somma di denaro custodita all’interno. Il proprietario dovrà presentarsi all’ufficio di Polizia giudiziaria del Comando di via Galilei previo appuntamento telefono (059/2033727 dal lunedì al sabato 8.30-12.30, il giovedì anche 14-18.30) portando la denuncia di furto che attesti la veridicità di quanto affermato.









Articolo precedenteSassuolo, i venditori ambulanti incontrano il Sindaco. Anva Confesercenti Modena: “Il mercato deve tornare in Piazza Martiri Partigiani”
Articolo successivoSecondo Anas previsto week-end di traffico intenso