L’attività e l’impegno della Polizia di Stato, volti alla prevenzione dei reati ed e al contrasto di ogni forma di illegalità e di disturbo delle persone, nonché alla vigilanza del rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del contagio da Covid 19, è proseguita durante tutta la settimana del weekend di Ferragosto.

A seguire i risultati delle attività che hanno impegnato tutte le articolazioni della Questura a competenza specifica: Divisione Polizia anticrimine, Divisione Polizia amministrativa e sociale, Squadra mobile, Upg e SP., Polizia Stradale  e Polizia Ferroviaria- dislocate sul territorio comunale e provinciale, il Reparto prevenzione crimine Emilia Romagna occidentale con la collaborazione della Guardia di Finanza e della Polizia locale. Detti servizi, tutti coordinati da un funzionario della Polizia di Stato, si prefiggono di monitorare il corretto e regolare svolgimento delle attività consuete del Ferragosto, contrastandone i fenomeni di illegalità.

Divisione Polizia anticrimine

Controlli domiciliari espletati:                                                              nr. 42

Persone indagate ap.l.-misure di prevenzione personali    applicate         nr. 05

Segnalazioni all’a.g.                                                                            nr. 06

Braccialetti elettronici attivati                                                               nr. 01

Braccialetti elettronici disattiviti                                                            nr. 01

Attivita’ inerenti le persone scomparse                                                  nr. 02

 

Divisione Polizia amminstrativa e sociale

Armi ritirate:                                                                                       nr. 07

Munizioni ritirate:                                                                                nr. 64

Esercizi di ristorazione controllati ai  fini della Verificadel rispetto degli obblighi imposti dal

Dpcm 105 del 23 luglio 2021*                                                              nr. 13

*le verifiche hanno  consentito di rilevare il rispetto delle vigenti disposizioni sia da      parte degli avventori che da parte degli esercenti. Nessuna sanzione è stata comminata.

L’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico

Segnalazioni*  al 113 ricevute:                                                            nr. 1115

*numerose le segnalazione di assembramenti in determinate zone o strade cittadine.  Sotto accurata osservazione sono state le segnalazioni di lite in famiglia e  le richieste di soccorso  che durante il week end più caldo dell’anno hanno richiesto l’interventio della polizia di stato per animate discussioni/segnalazioni dei vicini per disturbo alla convivenza civile.

Squadra mobile

Segnalazioni alla prefettura ex art. 75 l. 309/90                                     nr. 10

Provvedimenti d’esecuzioni misure cautelari in carcere                            nr. 03

Ordinanza di cessazione degli arresti domiciliari e contestuale ripristino della detenzioni in carcere                                                                                               nr. 01

Arresti in flagranza effettuati per reati afferenti

Lo spaccio di  sostanze stupefacenti                                                      nr. 02

 

 

Ufficio immigrazione

Espulsioni con partenza volontaria effettuate                                           nr.  01

Ordini del questore notificati                                                                  nr.  02

 

Con ordinanza del questore sono stati svolti ulteriori servizi straordinari interforze di controllo del territorio a cui hanno partecipato:

Reparto prevenzione crimine Emilia Romagna occidentale – Polizia stradale sezione di Reggio Emilia posto Polfer Reggio Emilia –  Comando della Guardia di Finanza e Comando della Polizia locale:

  • Persone controllate 529
  • Veicoli controllati 194
  1. Massicci controlli sono stati espletati presso la stazione ferroviaria storica-piazzale Europa e adicenze scalo ferroviario.
  2. I servizi si sono estesi anche alle aree di aggregazione quali i parchi cittadini, centri commerciali e gallerie commerciali.

Polizia stradale

Fermati 300 motociclisti: 3 conducenti trovati ebbri ed 1 privo di assicurazione

E’ stata una vera e propria task force di uomini e mezzi quella messa in campo dalla Polizia Stradale reggiana nel week-end di Ferragosto, che ha visto la presenza di numerose pattuglia per garantire il regolare svolgimento degli spostamenti da e per le località turistiche ed in particolare quelle situate nel comprensorio montano.

A seguito della pausa ferragostana, infatti, sono stati centinaia i veicoli che hanno letteralmente preso d’assalto gli itinerari d’alta montagna, con una preponderante maggioranza di motoveicoli, stimati in un migliaio nei soli due giorni di fine settimana.

Per questo motivo – nell’ambito dei controlli organizzati dalla polstrada reggiana e con il sostegno di una pattuglia della polizia provinciale – sono stati effettuati diversi posti di controllo e fermati ed identificati circa 400 veicoli con i rispettivi conducenti.

Particolare attenzione è stata poi rivolta all’utenza motociclistica, anche in considerazione dei gravi incidenti stradali che si sono registrati nelle ultime settimane sulle strade della nostra provincia e che hanno riguardato i veicoli a motore a due ruote.

 

Veicoli nazionali  controllati                                                                  nr. 620

Veicoli extra eurpoei controllati                                                              nr. 08

Contravvenzioni elevate                                                                       nr. 102

 

Fra le violazioni anche la velocità pericolosa ed il sorpasso vietato, a seguito delle quali sono state contestate 12 violazioni, mentre ad altri 5 centauri è stato contestato il mancato uso del cosiddetto “dbkiller”, l’apposito congegno per diminuire l’eccessiva rumorosità del motore ed abbattere sensibilmente le emissioni nocive. Un paio di moto sono state inibite alla circolazione per i pneumatici visibilmente lisci ed usurati ed altre tre presentavano modifiche strutturali senza l’aggiornamento della carta di circolazione. Al termine dei controlli sono state più di una trentina le contravvenzioni complessivamente elevate.

 

La sezione polizia ferroviaria

Ha espletato specifici controlli sugli scali ferroviari cittadini

Persone identificate                                                                              nr.164

Persone denunciate a piede libero                                                          nr.  03

 

 

Polizia locale di Reggio Emilia

Veicoli fermati                                                                                       nr. 146

Sanzioni                                                                                               nr.  21

Controlli per decoro aree pubbliche                                                         nr.   3

Incidenti stradali rilevati                                                                         nr.  3

Interventi per segnalazioni cittadini – comitati                                          nr.  7

Servizi controlli parchi                                                                           nr.  6

Interventi disturbo alla quiete pubblica                                                   nr.  5

Interventi per problematiche animali                                                      nr.  5

Controlli polizia stradale                                                                        nr. 12

 









Articolo precedenteMaverick Vinales correrà per l’Aprilia il prossimo anno
Articolo successivoLapam Costruzioni: “Bene la proposta di Muzzarelli di prorogare il Superbonus 110% al 2026. E’ necessario l’impegno di tutti per raggiungere questo importante risultato”