Home Carpi Carpi, prorogata tre mesi l’ordinanza estiva sulle distese per bar e ristoranti

Carpi, prorogata tre mesi l’ordinanza estiva sulle distese per bar e ristoranti

Un'ora in più venerdì e sabato. Si vogliono favorire le attività evitando assembramenti dentro



Copyright: Regione Emilia-Romagna A.I.U.S.G. – Autore: Liviana Banzi

E’ stata rinnovata di tre mesi la possibilità per gli esercizi pubblici di servire nelle distese all’aperto, il venerdì e sabato sera, un’ora in più degli altri giorni, quando l’utilizzo deve cessare a mezzanotte: l’ordinanza di fine luglio, che scadeva oggi, è stata infatti prorogata sino al 31 Dicembre. Il nuovo provvedimento, firmato nel pomeriggio dal Sindaco, è stato preso considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria.

L’ampliamento d’orario, si ricorderà, riguarda le « occupazioni di suolo con tavoli e sedie (dehors) destinati alla somministrazione di alimenti e bevande o al consumo sul posto », che appunto potranno essere usate rispettivamente fino all’una del sabato e fino all’una della domenica.

L’Amministrazione comunale aveva preso questa decisione considerato che le linee guida anti-Covid del Ministero della Salute prevedono « ove possibile (di) privilegiare l’utilizzo degli spazi esterni, giardini, terrazze, plateatici, dehors …», e ritenuto opportuno limitare possibili assembramenti negli spazi interni degli esercizi, favorendo nel contempo la ripresa di tali attività economiche.

Nel complesso, la proroga sino a San Silvestro riguarderà tredici fine-settimana. L’esercizio che non rispetta gli orari – sia quelli in deroga il venerdì e sabato, sia quelli vigenti nelle altre cinque sere come da Regolamento di Polizia Urbana – rischia una sanzione da 50 a 300 euro.

Articolo precedenteA Maranello concluso il restyling dell’incrocio di via Magellano
Articolo successivoSuperbonus, CNA: “Ufficiale la proroga al 2023”