Home In evidenza Modena Ripartono le visite turistiche al Palazzo Ducale di Modena

Ripartono le visite turistiche al Palazzo Ducale di Modena



Foto: Davide Gazzotti

Riprendono nei weekend, dopo la sospensione dovuta all’emergenza sanitaria, le visite guidate al Palazzo Ducale di Modena, sede dell’Accademia militare che nei giorni scorsi ha ottenuto anche la cittadinanza onoraria. Sabato 30 e domenica 31 ottobre, così come lunedì 1 novembre, su prenotazione, si riaprono le porte del monumentale edificio barocco di piazza Roma e i visitatori saranno accompagnati in un percorso che consentirà di ammirare alcuni degli ambienti più suggestivi, come il Cortile d’Onore, la Sala Museale, gli Appartamenti storici, con la Sala del Trono, la Galleria dei Bronzi e il Salone d’Onore recentemente restaurato e nuovamente visitabile.

L’iniziativa si realizza grazie alla convenzione tra Comune e Accademia militare per la valorizzazione di Palazzo Ducale nell’ambito dell’attività di promozione turistica della città: prima dello stop causato dalla pandemia si era raggiunta la quota di 5 mila visitatori all’anno e l’opportunità è inserita in pacchetti turistici molto apprezzati anche dagli stranieri. La convenzione è stata periodicamente rinnovata negli anni ampliando progressivamente le opportunità di visita. Si sta già lavorando per il rinnovo dell’attuale convenzione che scade a fine anno.

Per le prenotazioni, già possibili per i weekend fino a dicembre, si possono scegliere turni al mattino e al pomeriggio, in diversi orari. I posti al momento sono limitati e i gruppi saranno al massimo di 25 persone. È necessario il Green Pass. Le visite sono organizzate e coordinate da Modenatur. Il biglietto intero costa 10 euro, ridotto 5 euro (fino a 12 anni, gratuito fino a 5 anni). Si prenota on line sul sito www.visitmodena.it/it/palazzo-ducale. La prenotazione deve essere effettuata entro il mercoledì precedente la visita.

Per informazioni: Ufficio Informazione e accoglienza turistica (IAT), Piazza Grande 14, tel. 059/2032660 e-mail info@visitmodena.it o tel. 059/220022 e-mail info@modenatur.it.

 

LA REGGIA BAROCCA DEGLI ESTE

Edificato dal 1634 su iniziativa di Francesco I. Da decenni sede dell’Accademia militare che oggi forma gli ufficiali dell’Esercito e dei Carabinieri

La visita a Palazzo Ducale rappresenta un vero e proprio viaggio nell’arte e nella storia, tra le bellezze di un edificio che è stato la grandiosa dimora modenese dei duchi d’Este, una tra le più fastose regge barocche d’Italia, e che da decenni è la sede dell’Accademia militare che oggi forma gli ufficiali dell’Esercito italiano e dell’Arma dei Carabinieri.

Il Palazzo, espressione del disegno politico di magnificenza e di prestigio europeo coltivato da Francesco I d’Este, venne edificato dal 1634, inglobando nel settore sud-est il preesistente castello medievale, su progetto del romano Girolamo Rainaldi e quindi del suo allievo Bartolomeo Luigi Avanzini; importante fu il contributo progettuale di Gaspare Vigarani, ingegnere e scenografo. L’imponente facciata, coronata da una balaustra con statue secondo una soluzione tipica del barocco romano, è dominata dal Torrione centrale e conclusa da due torri laterali.

La visita porta a scoprire luoghi di grande suggestione come il Cortile d’Onore con porticato e loggiato, lo Scalone d’onore che ricorda quello di Palazzo Barberini a Roma e il fastoso “Appartamento di Stato”, dove sono visitabili la sala dello Stringa con stucchi e volta dipinta nel 1695 con “Lo sposalizio di Amore e Psiche”, il Salone d’Onore e, rimanendo all’esterno, il Salottino d’oro, gioiello del rococò “alla francese” del 1752-’53. Il percorso comprende anche la visita alla Sala Museale dell’Accademia Militare, che ne racconta le vicende attraverso l’esposizione di uniformi storiche, armi, memorie e cimeli.

Articolo precedenteMartedì 26 ottobre Federico Fubini a Vignola per parlare della globalizzazione e delle fragilità dell’economia
Articolo successivoPioli “Col Toro battaglia, giusto che tifosi siano orgogliosi”