Home Lavoro Risposta ad interrogazione di Giulia Pigoni sul controllo Green Pass

Risposta ad interrogazione di Giulia Pigoni sul controllo Green Pass



La prima interrogazione discussa nel corso del Consiglio Comunale di ieri sera era a firma del capogruppo del Misto Giulia Pigoni avente ad oggetto “Il controllo del Greenpass”

“Premesso che – si legge nell’interrogazione – con il decreto legge 127/2021 l’obbligo di green pass è stato esteso, a decorrere dal 15 ottobre lavoratori pubblici e privati, interroga la Giunta comunale per sapere quali provvedimenti sono stati emanati dal Comune di Sassuolo sui controlli del green pass, previsti da 127 /2021, per i propri dipendenti, fornitori, cariche elettive e nominate”.

 

Ha risposto la Vicesindaco Camilla Nizzoli.

“Il DPCM 12 ottobre 2021 avente ad oggetto “Adozione delle linee guida in materia di condotta delle pubbliche amministrazioni per l’applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale” individua quale soggetto preposto al controllo del green pass il datore di lavoro che viene individuato nella figura del Dirigente apicale dell’Amministrazione, e nel caso di specie, nel Segretario Generale.

Considerata la dimensione della struttura, la presenza di più sedi decentrate, e al fine di prevenire il verificarsi di assembramenti in un unico punto di controllo, il Segretario Generale ha delegato la predetta funzione – con atto scritto prot. 37476 dell’11.10.21 avente ad oggetto “modalità operative per l’organizzazione della verifica sul possesso del green pass ai fini dell’accesso ai locali”– ai Dirigenti ed ha impartito loro le modalità attuative secondo le quali provvedono ad effettuare materialmente le attività di controllo siano esse a “tappeto” o a campione.

Con il medesimo incarico è stata data la possibilità ai Dirigenti di individuare dei preposti al controllo tra i propri collaboratori e tale scelta sta consentendo di effettuare controlli capillari su tutti i dipendenti presenti.

Le medesime disposizioni sui controlli vengono applicate anche ai visitatori e a qualunque altro soggetto che ivi si rechi per lo svolgimento di una attività propria o per conto del proprio datore di lavoro.

Non è stato possibile acquistare nuovi marcatempo con lettura preventiva del QRcode collegato al certificato verde, in quanto gli apparecchi non sono disponibili sino al mese di Gennaio 2022. Il controllo attualmente viene quindi effettuato attraverso l’applicazione denominata «VerificaC19» già disponibile gratuitamente sugli store.

Per quanto riguarda le autorità politiche, cariche elettive e nominate, trova applicazione quanto indicato nel d.l. 127/2021 e riportato al punto 5 della delibera di Giunta Unione nr. 72 del 06.10.21. Spetta al Presidente del Consiglio o a un suo preposto il controllo delle cariche elettive mentre è di competenza del Sindaco che è l’Amministratore di Vertice, o ad un suo delegato, il controllo delle cariche nominate”.

Articolo precedenteSbarra giovedì a Modena per elezione nuovo segretario Cisl Emilia Centrale
Articolo successivoIncidente Sindaco Menani, gli auguri di pronta guarigione