Home Albinea “Assist” 2021 propone le emozioni ai tempi dei social con speech di...

“Assist” 2021 propone le emozioni ai tempi dei social con speech di 10 minuti affidati a grandi personaggi



Si intitola “Emotion or Emoticon? Le emozioni nell’era dei social sono solo icone” e approfondirà il modo in cui le nostre scelte di vita e le nostre relazioni vengono influenzate nel tempo dei social, attraverso il racconto delle esperienze di grandi protagonisti. Si tratta dell’appuntamento 2021 della rassegna “Assist, get inspired”: un evento strutturato sulla base di brevi interventi di esperti, che porteranno la loro conoscenza su un tema, offrendo ai presenti spunti di riflessione che potranno essere determinanti per riuscire a osservare l’oggetto in discussione da punti di vista diversi e indurre un cambiamento nei comportamenti. Da qui il nome “assist”: un gesto atletico generoso gesto che consente ad altri di realizzare un punto.

 

L’iniziativa si svolgerà domenica 31 ottobre, alle ore 17, nella sala civica A.Corradini di via Morandi 9.

L’accesso è libero con obbligo di distanziamento, è gradita la prenotazione contattando la biblioteca Pablo Neruda al numero 0522.590232 o scrivendo a biblioteca@comune.albinea.re.it.

 

Il tema scelto in questa edizione riguarda “le emozioni”. Più precisamente come esprimiamo oggi le emozioni e come il modo in cui le manifestiamo influisce nelle relazioni interpersonali.

Nell’era attuale si cerca costantemente di “semplificare” tutto, di ridurlo a schemi ben precisi, ma in realtà di fatto le emozioni sono esattamente l’opposto. Sono assolutamente soggettive perché generate dal nostro vissuto e dalle nostre esperienze. In ognuno di noi albergano quelle relazioni interne ricche di emozioni, ma spesso poco sopportabili, che abbiamo imparato a distanziare grazie anche all’attuale cultura sociale.

Quanto siamo disposti ad ascoltare davvero questa parte di noi? Partendo dal presupposto che le emozioni non si possono controllare, il primo passo per ascoltarle e gestirle è quello di riuscire a comprenderle. Non si tratta di stigmatizzare l’emozione con un’etichetta, ma di iniziare a riconoscerla e dare un nome a quello che sentiamo.

Quando reprimiamo un’emozione come la rabbia o la paura, quando ci sforziamo di non essere tristi, quando la vendetta prende forza o il dolore parla per noi, cediamo il passo a un funzionamento indipendente di emozioni non gestite; queste emozioni si esprimeranno attraverso le nostre azioni. Infatti a volte di fronte ad alcune situazioni ci capita di reagire in un modo che ci sorprende. Quando reprimiamo un’emozione, non la filtriamo e le permettiamo di insinuarsi nella nostra memoria senza rendercene conto.

Come reagiamo emotivamente ai molteplici scenari che ci troviamo a fronteggiare?

Assist vuole indagare sul consapevole e l’inconsapevole; sul provato e dimostrato; sul compreso e represso. Si cercherà di comprendere le emozioni davanti ai diversi contesti ed ambienti e quanto siano persuasive le emozioni via social e quelle nei contesti di gruppo.

Gli speaker chiamati a fornire gli assist, con speech di 10/15 minuti ciascuno, saranno: L’ex capitano della Reggiana nell’anno dell’ultima promozione dalla Serie C alla B e Consulente DeFi & Blockchain, Alessandro Spanò; lo street artist Misterdada; la scrittrice, traduttrice e docente, Simona Morani, lo psicologo e scrittore, Ezio Aceti; la cantautrice, performer e attrice reggiana, Violetta Zironi e lo psicologo e divulgatore scientifico Alessio Rocco Ranieri.

La giovane scrittrice Simona Morani, parlerà dell’importanza del linguaggio nella comprensione di noi stessi e nelle connessioni con gli altri; lo psicologo Ezio Aceti, specializzato in educazione e psicologia infantile e adolescenziale, illustrerà come gestire le emozioni in modo più intelligente per diffondere la cultura dell’incontro; lo psicologo e youtuber Alessio Rocco Ranieri, ideatore del progetto “Pats: Psicologia al tuo servizio” svelerà quali sono gli effetti dei social sulla nostra salute mentale, le tecniche di neuromarketing le addiction; Alessandro Spanò, ex capitano della Reggiana dal 2017 al 2020, parlerà di quanto le sfide della vita siano scelte di cuore; lo street artist Misterdada racconterà quanto le emozioni e le situazioni mentali siano state la sua vera scuola di vita; Violetta Zironi, cantante e attrice, condividerà le sensazioni e le modalità di gestione dell’emotività che la notorietà e il palcoscenico portano con sé.

Il talk event sarà condotto dal creative manager Roberto Rocchi ed è organizzato dal Comune di Albinea e GoodluckForm, in collaborazione con il Servizio Patrimonio Culturale della Regione Emilia-Romagna, il sistema bibliotecario della Provincia di Reggio, nell’ambito dei Bibliodays. Sponsor tecnico è di Pro Music.

 

I PROTAGONISTI E GLI ARGOMENTI CHE TRATTERANNO

Misterdada (street artist)

BIOGRAFIA: Laureato in filosofia percorso etica/estetica, pittore autodidatta, artista di professione.

ARGOMENTO: “Penso che le emozioni e le situazioni mentali siano la vera scuola di vita, penso che la pittura e la musica siano stati i miei prof.”

Simona Morani (Scrittrice, traduttrice e docente)

BIOGRAFIA: Giovane scrittrice italiana residente a Monaco. Con Giunti Editore ha pubblicato Quasi arzilli (Premio Zocca Giovani, 2016), Cuore delicato, lavare a mano (2017), tradotti in tedesco per Random House, e i libri per ragazzi Cercando Ted (2021) e Il bosco di Bruno (2021). Ha partecipato all’antologia Amiche nemiche (Giunti 2021), Monaco d’autore (2016), Romagna d’autore (2020) e Lettere al padre (2020) con la casa editrice Morellini.

ARGOMENTO: “Digitiamo parole in continuazione, eppure il nostro linguaggio si è impoverito. Un piccolo ritorno ad abitudini del passato può aiutarci a riconnetterci con noi stessi e con gli altri recuperando la nostra creatività perduta”

Alessio Rocco Ranieri (Psicologo e divulgatore scientifico)

BIOGRAFIA: psicologo, formatore, autore per Gribaudo-Feltrinelli e ideatore del progetto e libro “PATS: Psicologia Al Tuo Servizio”: una finestra di divulgazione psicologica fruibile a tutti e di “Le 40 parole della psicologia”.

ARGOMENTO: “Viviamo nell’era digitale e non possiamo più ignorarne gli effetti sulla nostra salute mentale. I social-media, le tecniche di neuromarketing e le e-addiction”.

Alessandro Spanò (Consulente DeFi & Blockchain – Ex calciatore professionista ed ex capitano dell’Ac Reggiana)

BIOGRAFIA: Consulente e collaboratore nel settore DeFi e Blockchain. Ex Capitano A.C. Reggiana 1919, Delegato Federale FIGC e membro Assocalciatori.

ARGOMENTO: “ Le sfide più difficili si vincono con il cuore. L’impatto e la complessità emotiva nel lavoro di squadra”

Violetta Zironi (Cantautrice e performer)

BIOGRAFIA: Violetta nasce a Reggio Emilia nel 1995. Dopo aver ricevuto un’educazione musicale dall’età di 5 anni, scrive le sue prime canzoni da adolescente e comincia ad esibirsi dal vivo in tutt’Italia. A 18 anni si classifica terza alla settima edizione di X Factor e comincia la sua carriera musicale professionale. A 21 anni lascia l’Italia per Londra e poi Berlino, dove attualmente vive e lavora come cantautrice e compositrice per altri artisti e colonne sonore. All’attivo ha 2 EP e numerosi singoli, e ha calcato i palchi di molti festival Europei e Americani, tra cui il SXSW di Austin e lo Zermatt Unplugged Svizzero.

Parallelamente alla carriera musicale, Violetta lavora anche come attrice, e nel 2020 è uscita su Netflix nel pluripremiato film “L’Incredibile Storia Dell’Isola Delle Rose”, prodotto da Groenlandia per Netflix e diretto da Sydney Sibilia.

ARGOMENTO: “E’ facile dimenticarsi delle proprie emozioni e viverne inconsapevolmente in balia. Per una persona nota, può essere molto pericoloso. I giudizi, l’esposizione, la consapevolezza”.

Ezio Aceti (Psicologo e scrittore)

BIOGRAFIA: Aceti ha conseguito la laurea in psicologia a Padova con una tesi sul gruppo come strumento educativo, terapeutico per i bambini e i ragazzi. Si è sempre occupato di educazione e psicologia infantile ed adolescenziale. È stato direttore di un centro di Formazione professionale e coordinatore scientifico in centri per disabili gravi. Ha aperto molti sportelli di ascolto psico-pedagogici nelle scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori rivolte a genitori e insegnanti. Ha conseguito il diploma di Magistero in Scienze religiose e da diversi anni si occupa di formazione come conferenziere per insegnanti, enti, associazioni e per la CEI (Conferenza Episcopale Italiana).

Ha fondato un’associazione Parvus (bambino) con altri psicologici che si occupa di terapie infantili e supporto alla genitorialità. Crede che diffondere la cultura dell’infanzia mediante formazione alla genitorialità sia la risposta ai bisogni educativi contemporanei.

ARGOMENTO: “Le emozioni sono l’energia della vita. Utilizzarle bene è il modo più intelligente per diffondere la cultura dell’incontro e la bellezza dello stare insieme”.

 

Articolo precedenteIncontri sui segreti delle città italiane al Centro Via Vittorio Veneto
Articolo successivoUn italiano su cinque pronto a manifestare in favore del Green pass