Sono più di 50 i bambini e le bambine delle scuole primarie di Castel Maggiore che ogni giorno fanno la scelta ecologica di andare a scuola a piedi, utilizzando le tre linee del Piedibus organizzate dai comitati genitori.

Accompagnati da volontari, i bambini da oggi avranno anche la pettorina gialla con il logo del piedibus, grazie al sostegno di Prime Logistic, azienda di Castel Maggiore che da tempo sostiene iniziative di carattere socioeducativo del comune di Castel Maggiore.

Nei giorni scorsi l’ufficio tecnico ha completato l’installazione dei cartelli capolinea e delle fermate, disegnati dai bambini.

Per la sindaca Belinda Gottardi “questa esperienza ha una valenza ambientale perché rientra in un disegno di riconquista degli spazi urbani oggi dominati dalle automobili ed educativo perché abitua i giovanissimi a muoversi in autonomia e senza macchina”

Paolo Gurgone, assessore all’istruzione, aggiunge: “Un progetto in forte rilancio che abbina socialità, sostenibilità ed ecologia, crea un senso di appartenenza dei piccoli utenti, di fiducia per le famiglie e di partecipazione per i preziosi volontari accompagnatori ai quali va il particolare ringraziamento dell’amministrazione”.

 

 









Articolo precedenteScandiano, inizia il girone di ritorno di Coppa Italia di serie B per la Rotellistica
Articolo successivoI vaccini continuano a essere efficaci, lo dicono i dati: a ottobre in Emilia-Romagna copertura dell’80% contro i contagi