Sembrava una comune rapina all’interno di un esercizio pubblico: è quasi l’ora di chiusura per la pausa pranzo quando all’interno della Parafarmacia dell’Ospedale di via Cristoforo Colombo di San Giovanni in Persiceto entra una persona travisata che con fare minaccioso e tono intimidatorio chiede che gli venga dato l’incasso. Il personale dipendente preleva dal registratore di cassa la somma di € 300 euro che consegna al rapinatore come da sue indicazioni.

A questo punto però, il ripensamento del malvivente che, dopo qualche attimo di riflessione, senza alcun apparente motivo, ritorna sui suoi passi e restituisce i soldi al dipendente chiedendo anche scusa a tutti i presenti. Guadagnata l’uscita si allontanava repentinamente in bicicletta.

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni in Persiceto sono accorsi sul posto a seguito di richiesta di intervento, hanno raccolto le dichiarazioni dei presenti, nonché acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza, al fine di giungere all’identificazione del rapinatore pentito.









Articolo precedenteCampagnola Emilia, i Carabinieri “accompagnano” in carcere l’insospettabile della banda dei caveau
Articolo successivoInaugurato ad Albinea il percorso pedonale che collega Villa Tarabini al centro e a Piazzale Lavezza