Che cosa farò da grande? Quali sono le mie abilità e le mie inclinazioni? Quale indirizzo scegliere dopo le medie? Quali sono le professioni più richieste? Quali le opportunità nel mio territorio? Dove posso trovare un servizio di consulenza che mi aiuti a scegliere la scuola del mio domani? Sono le domande ricorrenti dei ragazzi delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado che tra gennaio e febbraio dovranno iscriversi alla scuola superiore, compiendo una scelta non facile e determinante per il futuro.

In supporto agli studenti e alle loro famiglie, anche quest’anno in provincia di Modena sono stati organizzati i “Saloni dell’orientamento”, dove docenti e studenti dei singoli istituti superiori illustreranno le caratteristiche principali del piano formativo e le opportunità professionali.
Per ragioni di emergenza sanitaria quest’anno i Saloni dell’Orientamento si svolgeranno
esclusivamente in m odalità virtuale tramite la piattaforma https://saloneorientamento.fem.digital
all’interno della quale sono contenute tutte le informazioni per iscriversi e partecipare agli eventi formativi rivolti alle famiglie, il calendario completo dei saloni e il cal endario degli “open day”. Nel sito sono inoltre raccolte le presentazioni delle scuole secondarie di secondo grado del territorio e sono indicati i link utili per approfondire.

Per la realizzazione dei Saloni la Fondazione San Filippo Neri ha curato l’attività organizzativa e di raccordo con i le scuole, i soggetti e le istituzioni del territorio, raccordandosi con il Future Education Modena che ha realizzato la piattaforma e curato la digitalizzazione degli eventi.
La rete dei saloni è sostenuta grazie a l finanziamento della Regione Emilia Romagna ed è promossa dal Tavolo provinciale Orientamento di cui è capofila il Comune di Modena, in collaborazione con la Fondazione San Filippo Neri di Modena, la Provincia di Modena, i Comuni, l’Ufficio scolastico regionale ambito territoriale di Modena, Ial Emilia Romagna, la Camera di Commercio di Modena e il Coordinamento provinciale genitori.

Anche per questa ottava edizione, grazie al contributo della Camera di commercio di Modena e agli operatori di IFOA , verranno presentati i dati aggiornati sui trend occupazionali della nostra provincia, gli sbocchi occupazionali, i profili e le competenze più richieste dalle imprese. È stata inoltre aggiornata la guida “Ho finito le medie, mi piacerebbe prodotta dalla Provincia di Modena.
Numerosi saranno gli eventi online in programma che prenderanno il via sabato 6 novembre e proseguiranno fino al 2 dicembre coinvolgendo la partecipazione di tutte le Scuole secondarie di secondo grado divise per ambiti distrettuali.

Gli appuntamenti virtuali si dividono in eventi formativi per genitori e in saloni di orientamento. I primi vedranno il coinvolgimento dei servizi di orientamento territoriali e della Camera di commercio di Modena e saranno così calendarizzati:
sabato

  • 6 novembre l’appuntamento online dalle 11 alle 12,30 è dedicato alla presentazione dei servizi di orientamento del territorio a cura dello sportello provinciale Memorienta. Nella stessa mattinata prenderà parte alle attività anche il Coordinamento provinciale Genitori.

Gli eventi della Camera di commercio di Modena dal titolo “Camera orienta: le prospettive occupazionali nella provincia di Modena” e condotti dagli operatori di IFOA si ripeteranno per dare una panoramica sui trend occupazionali dei vari distretti del territorio modenese:

  • sabato 6 novembre dalle 11 alle 12,30 sarà dedicato al distretto di Modena
  • sabato 20 novembre dalle ore 11 alle 12:30 sarà rivolto ai distretti Ceramico (Sassuolo) e di Pavullo
  • sabato 27 novembre dalle ore 11 alle 12:30 lo sguardo sarà sul distretto Terre dei castelli (Vignola), Unione comuni del Sorbara (Castelfranco) e Area nord (Mirandola)
  • giovedì 2 dicembre dalle ore 18 alle 19:30 sarà dedicato al distretto Terre d’argine (Carpi).

 

Gli eventi online dedicati ai Saloni dell’Orientamento finalizzati alla presentazione delle Scuole superiori presenti sul nostro territorio saranno così suddivisi:

  • sabato 6 novembre dalle 14 alle 16,30 lo spazio sarà dedicato alle scuole della città di Modena: gli istituti Barozzi, Cattaneo-Deledda, Muratori-San Carlo, Selmi, Sigonio e Venturi;
  • sabato 13 novembre dalle 10 alle 13 sarà la volta degli istituti: Dante Alighieri, Sacro Cuore, Zanarini, IAL, E.S.D.E.G. (Città dei Ragazzi), oltre ai servizi proposti dall’Informagiovani;
  • sempre sabato 13 novembre dalle 14 alle 16,30 verranno presentati gli istituti: Ipsia Corni, IIS Corni, Fermi, Guarini, Tassoni, Willigelmo e CPIA (Centro provinciale per l’istruzione degli adulti).
  • giovedì 18 novembre dalle ore 20,30 alle ore 22, verranno presentati gli istituti del distretto Terre d’argine: Da Vinci, Fanti, Meucci, Vallauri e Nazareno.

 

Per partecipare a questo evento occorre iscriversi sul sito https://attendee.gotowebinar.com/register/6894258282418281739

  • sabato 20 novembre dalle ore 14 alle 16 sarà la volta degli istituti del Distretto ceramico: Baggi, Ferrari, Formiggini, Morante e Volta; dalle ore 16,30 alle 18:00 interverranno gli istituti scolastici di Pavullo: Cavazzi, Marconi, IAL.
  • sabato 27 novembre dalle ore 14 alle 15:30 si svolgeranno le presentazioni degli istituti di Terre dei Castelli e Castelfranco: Levi, Paradisi; Spallanzani; dalle ore 16 alle 18 sarà dato spazio alle scuole dell’Area nord: Calvi, Galilei, Luosi, Morandi e Greggiati (fuori sede).








Articolo precedenteLaboratori creativi natalizi dal 10 novembre al BLA
Articolo successivoPer i 100 anni della FIP il basket torna in Salaborsa