Home Appuntamenti Poesia Festival, martedì serata d’onore per Marco Santagata

Poesia Festival, martedì serata d’onore per Marco Santagata






Una serata d’onore per Marco Santagata chiuderà l’edizione 2021 di Poesia Festival: martedì 9 novembre, anniversario della scomparsa del grande intellettuale, appuntamento finale di grande rilievo presso il Teatro Fabbri di Vignola, ore 21, alla presenza dei rappresentanti di tutti i Comuni aderenti alla rassegna.

La serata, presentata da Donatella Allegro, sarà aperta dagli interventi di Roberto Alperoli, Alberto Bertoni, Roberto Galaverni. A seguire, il noto cantautore, regista e scrittore David Riondino racconterà il Boccaccio di Marco Santagata (Mondadori, 2019).

Interventi musicali di Andrea Candeli (chitarra) e Matteo Ferrari (flauto).

Dopo i volumi dedicati a Dante e Petrarca, Marco Santagata torna a parlare dell’ultima delle tre corone fiorentine, fornendo il racconto delle vicende biografiche di Boccaccio e della sua carriera di scrittore e di intellettuale. Un genio multiforme dietro al quale, tuttavia, si cela un’inaspettata fragilità, come uomo e letterato. All’analisi critica delle singole opere, Santagata predilige un discorso unitario che tiene insieme storia politica e sociale, panorama culturale e biografia.

 

Marco Santagata (1947 – 2020) è stato uno dei massimi studiosi di letteratura italiana. Nei Meridiani Mondadori ha commentato il Canzoniere di Petrarca e ha diretto l’edizione delle opere di Dante. Già docente di letteratura italiana all’università di Pisa e autore di numerose pubblicazioni di storia e critica letteraria, ha pubblicato, tra l’altro, Dante. Il romanzo della sua vita (2012), L’amoroso pensiero. Petrarca e il romanzo di Laura (2014), Il racconto della Commedia. Guida al poema di Dante (2017). All’attività di critico ha affiancato quella di narratore, pubblicando, tra gli altri, i romanzi Il maestro dei santi pallidi (2002) e Come donna innamorata (2015), finalista al Premio Strega 2015. Dopo la sua scomparsa sono usciti i volumi postumi Le Donne di Dante (Il Mulino, 2021) e L’ultima magia. Dante 1321 (Guanda, 2021).

David Riondino artisticamente nasce con la generazione dei cantautori degli anni Settanta. Debutta giovanissimo al teatro Zelig di Milano e comincia un percorso professionale che lo porta ad esplorare diverse forme di comunicazione: il cinema, la televisione, la radio, la musica e il teatro.

Musiche a cura di Andrea Candeli alla chitarra e Matteo Ferrari al flauto.

La bravura e l’affiatamento dei due musicisti, risultato di una lunga collaborazione e di un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, permette loro di spaziare in un repertorio che va da Mozart ad Astor Piazzolla, da Ennio Morricone al folk irlandese, dall’ouverture del Barbiere di Siviglia alla Carmen di Bizet.

La serata verrà ripresa e trasmessa da TRC.

Gli eventi di Poesia Festival ’21 sono a ingresso gratuito con posti distanziati nel rispetto delle linee guida per contenere la diffusione del Covid-19

Prenotazione al numero 329 2103713

 

Info e programma completo: www.poesiafestival.it









Articolo precedenteNuovi controlli antidroga dei Carabinieri nella zona di Viale Storchi a Modena: arrestato con 22 dosi di cocaina
Articolo successivoE’ scomparso Eusebio Fogliani