Home Cavriago “Il sesto senso”, un libro in dono per i nuovi nati a...

“Il sesto senso”, un libro in dono per i nuovi nati a Cavriago



Il Multiplo Centro Cultura di Cavriago ha inviato a tutte le famiglie dei bambini nati nel 2021 a Cavriago un invito per venire al Multiplo dove riceveranno doni speciali: un libro in regalo, la tessera della biblioteca intestata al piccolo lettore, una visita agli spazi e ai servizi riservati ai più piccoli che si concluderà con una lettura ad alta voce personalizzata a cura dei bibliotecari e dei lettori volontari di “Nati per leggere”.

Questa iniziativa segna l’avvio del progetto “Il Sesto senso”, il programma di promozione della lettura rivolto ai nuovi nati e alle loro famiglie, ideato e sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Gianni Rodari e Accademia Drosselmeier di Bologna. Il Comune di Cavriago partecipa a questo progetto nazionale grazie alla qualifica di “Città che Legge” ottenuta dal Centro per il libro e la lettura per l’impegno diffuso per promuovere la lettura.

Il volume scelto per essere donato è “In viaggio con papà” di Alessandro Sanna, pubblicato da Giannino Stoppani Edizioni. L’autore e illustratore italiano, noto per il suo lavoro a livello internazionale, è stato da pochi mesi nominato Children’s Laureate 2020-2022, figura già esistente in altri paesi, in Italia istituita grazie alla collaborazione fra l’Accademia Drosselmeier e l’Associazione delle Librerie Indipendenti per Ragazzi (Alir)

Perché il sesto senso? Il titolo del progetto nasce da un’idea cara a Gianni Rodari che scriveva: «Non si nasce con l’istinto della lettura. Si tratta di un bisogno culturale che può essere innestato nella personalità infantile. Operazione quanto mai delicata, perché il solo paragone che supporta è quello dell’innesto di un nuovo senso: il senso del libro, la capacità di usare il libro come uno strumento per conoscere il mondo, per conquistare la realtà, per crescere».

Il Sesto senso è un modo ulteriore per sostenere l’importanza della lettura fin dalla primissima età come strumento di crescita culturale e sociale. Il Multiplo ha promosso negli anni una progettualità specifica per le giovani e giovanissime generazioni e l’interesse è stato forte ed è cresciuto nel tempo: letture ad alta voce nei pomeriggi dei “Martedì da favola” con i lettori volontari, “Fiabe a merenda” appuntamenti a cura di autori e lettori professionisti, momenti di formazione per insegnanti, educatori e genitori con Equilibri e Ass. Scosse, laboratori e progetti con l’asilo nido e le scuole dell’infanzia comunali, incontri di approfondimento con i Pediatri grazie al ciclo di incontri “Genitori in corso” con la collaborazione dell’AUSL di Reggio Emilia, sono solo alcuni dei tantissimi momenti dedicati alla prima infanzia realizzati negli ultimi 10 anni.

“A questo interesse e a questa crescita costante del Multiplo dobbiamo e vogliamo dare seguito – dice Martina Zecchetti assessora alla cultura di Cavriago – per farne sempre più un luogo di socializzazione e di inclusione, capace di accogliere le differenze sociali e culturali come occasione di crescita e di valorizzazione”.

Il progetto gode del sostegno del Cepell (Centro per il libro e la lettura) e della Bologna Children’s Book Fair ed è patrocinato da Ibby Italia e da AIE.

Per maggiori info: 0522/373466, Multiplo Centro Cultura, www.comune.cavriago.re.it/multiplo

Articolo precedenteLa moda italiana ritorna in presenza: dal 9 all’11 novembre, a ModenaFiere, la 12^ edizione di Moda Makers a Modena
Articolo successivoPer lo studio “Top Job” Engie tra i migliori datori di lavoro in Italia